Home

 

 

 

[ ... ]

 

 

AJE-AEJ: Top lawyers’ panel to launch an Investigative

Task Force speed up justice for killed and attacked journalists

Thursday, November 26, 2020

The AEJ has formally endorsed an authoritative report launched on Wednesday by an independent High Level Legal Panel supporting the Global Media Freedom Coalition that is now made up of some 40 UN member states. The report calls for creation of a new International Investigative Task Force to ensure effective investigations into violent attacks and abuses against journalists.

 The author of the report, leading human rights lawyer Nadim Houry, called for a ’Coalition of the Committed’ to lead the way in setting up the new body, which aims to raise the political cost to state authorities and others who are responsible for killings, violent attacks and other serious abuses targeting journalists on account of their work.

 The Task Force is intended to act with strong political backing to assist the enforcement of well-established international legal standards related to the protection of the safety and work of journalists. The mandate of the Task Force, made up of relevant forensic and legal experts, is to strengthen existing UN mechanisms to bring to justice the perpetrators of widely reported crimes such as the assassination of Maltese journalist Daphne Caruana Galizia in a car bomb attack in 2017, and the horrific murder of Saudi journalist Jamal Khashoggi in the Saudi consulate in Istanbul in 2018. 

 Both those killings are seen as emblematic examples of impunity (absence of justice) for serious human rights crimes, because of chronic failings in the conduct of the ensuing investigations, and the troubling failure over a period of years to identify and punish the persons responsible for planning and ordering the murders.

The announcement of detailed plans for the new International Investigative Task force was prompted by the decision by the 15-member Legal Panel of Experts that immediate and resolute action is needed to ensure effective investigations into abuses against journalists . UN member states, notably members of the Media Freedom Coalition, should are expected to set up the Task Force as a permanent body – made up of vetted and trained investigators, forensic experts and legal specialists – that can quickly deploy to crime scenes, and support national investigators as well as UN investigators as needed.

Over the past twelve years, UNESCO reports that more than 1,000 journalists have been killed for their reporting and role in ensuring the right to information for society; in nine out of ten cases, perpetrators go unpunished. The large majority of killed journalists are local journalists working close to home. Aside from fatal attacks, journalists are increasingly exposed to other forms of violence and harassment including kidnappings, forced disappearances, unlawful imprisonment, and physical attacks. Online threats and harassment are also a growing issue with female journalists disproportionately targeted by harassment and abuse online. Further, the Reporters Sans Frontiers (RSF) World Press Freedom Index 2020 suggests that some countries have taken advantage of the Covid-19 pandemic to settle scores with independent journalists. The evolving nature of threats and attacks requires an evolution in the way national and international authorities investigate them.

 The report recommends that the about 40 UN member states which are signatories to the Global Pledge on Media Freedom, and other key governments, adopt a three-pronged strategy to strengthen investigations into attacks on journalists through:

1.       Setting up a standing international Investigative Task Force (IFT) that can quickly deploy international experts to support national as well as UN investigators;

2.       Supporting non-governmental organizations (NGOs) working to collect evidence related to crimes against journalists and strengthening their capacity to transfer this evidence to UN mechanisms and courts with jurisdiction; and

3.       Strengthening the UN’s capacity to hold the worst violators of journalists’ rights politically accountable through:

                                 i.            Creating the role of a Special Representative of the UN Secretary General for the Safety of Journalists to give political weight to UN efforts to follow up on investigations into attacks on journalists.

                              ii.            Creating a list of countries or armed groups that are the worst perpetrators of attacks on journalists. The UN Secretary General would be tasked with presenting this data to the Security Council and the General Assembly and inclusion on the list would lead to a range of graduated measures including targeted financial sanctions against perpetrators of attacks on journalists.

 For more information see the International Bar Association’s Human Rights Institute (IBAHRI),

https://www.ibanet.org/IBAHRI.aspx

 

 

[ ... ]

 

Thursday, 26 November 2020

Ouvrir dans le navigateur /// Gérer vos abonnements

image

DERNIÈRES INFOS

Vous appréciez notre plateforme ?  Aidez-nous à publier des informations gratuites et indépendantes depuis les capitales européennes.

CONTRIBUER

Relance post-Covid : « Nous devons mesurer le succès différemment »

[Société] Salaire universel de base, réduction des heures travaillées, plus de démocratie au travail et une garantie d'embauche. Voilà ce que réclament les deux jeunes auteurs d'un rapport sur la relance post-Covid-19 en Europe.

La pollution atmosphérique pourrait accroître la réceptivité au nouveau coronavirus

[Société] Début 2020, les confinements paneuropéens engendrés par le nouveau coronavirus ont engendré une nette amélioration des taux de pollution atmosphérique. Un article d’Euractiv Allemagne.

L’UE entend produire la totalité de ses batteries électriques d’ici à 2025

[Planète] En 2025, l'Union européenne pourrait produire suffisamment de batteries pour alimenter sa flotte de véhicules électriques sans avoir à recourir à des accumulateurs importés, estime le vice-président de la Commission européenne, Maros Šefčovič. Un article d’Euractiv Italie.

Les cyberviolences conjugales, un mal répandu et méconnu

[Société] À l’occasion de la Journée internationale pour l’élimination des violences faites aux femmes, retour sur une forme de violences répandue, et pourtant relativement méconnue : les cyberviolences conjugales.

L’Allemagne met la pression sur l’UE pour interdire les séjours au ski

[Société] Sujet explosif avant les fêtes de Noël : l'Allemagne souhaite interdire jusqu'au 10 janvier les séjours au ski dans toute l'UE. Une idée qui n'est pas au goût de tous.

Ad

L'actu en capitales

De Paris à Zagreb, en passant par Rome et Berlin. L’actu en capitales récapitule l’info de toute l’Europe grâce au réseau de rédactions d’Euractiv.

Abonnez-vous gratuitement à la newsletter quotidienne .

 

la façade méditerranéenne de l’UE appelle à plus de solidarité en matière de migration [Les capitales]

Diego Maradona, mort d’une légende du football [Société]

D’après Vera Jourova, il faut faire plus pour la diversité dans les médias [Non-Discrimination]

Les médias en font-ils assez dans la lutte contre la discrimination ? [Monde]

De grands défis se profilent à l’horizon de l’Union pour la Méditerranée [Monde]

Le Brésil entrave-t-il les négociations de la COP15 sur la biodiversité ? [Planète]

La position européenne dans le conflit du Tigré inquiète les autorités éthiopiennes [Monde]

Budget de l’UE : la pression monte sur Varsovie et Budapest [Les capitales]

L’Assemblée donne un large feu vert au texte controversé sur la « sécurité globale » [Politique]

Futur du travail et transformation numérique : qu’en est-il pour nos Parlements ? [Promoted content] [Politique]

 

5G : le ministère allemand des Affaires étrangères a voix au chapitre, mais ne peut pas imposer de veto [Numérique]

Exclusif : la stratégie pharmaceutique de l’UE mise sur l’innovation et la résilience [Société]

Inquiétudes allemandes face à la démocratie américaine, les espoirs reposent sur Joe Biden [Monde]

Report du Black Friday : « Un moindre mal, mais toujours un contresens » [Économie]

Le Boeing 737 Max pourra à nouveau voler en Europe dès janvier [Planète]

Suivez l’actualité du moment sur euractiv.fr, ou abonner-vous sur Twitter à @EURACTIV_FR

 
 

// BlogActiv// Jobs// Press releases// Agenda

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Cosa pensano gli italiani dell’Ue, la Giornata contro la violenza sulle donne e l’agenda Biden sul clima
25 novembre 2020

Risale la fiducia degli italiani nell’Unione europea, secondo l'ultima indagine di opinione condotta dallo IAI e dal Laps dell'Università di Siena, che mette a confronto i dati con quanto rilevato sei mesi fa: una cauta apertura di credito dovuta alle misure economiche prese da Bruxelles per far fronte alla pandemia, scrivono Ettore Greco e Silvia Colombo.

"L'America è tornata", dice intanto Joe Biden presentando il team che si occuperà di esteri e sicurezza nella sua amministrazione: Antony Blinken sarà segretario di Stato, mentre per la prima volta il presidente avrà un inviato speciale per il clima, John Kerry. E in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ospitiamo un intervento di Donatella Conzatti, membro dell’ufficio di presidenza della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio. Questo e molto altro ancora online su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 TRA CONVENZIONE DI ISTANBUL E CODICE ROSSO
Giornata contro la violenza sulle donne: il lavoro che c'è ancora da fare
 

di Donatella Conzatti

Non solo in occasione del 25 novembre, quando si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ma tutti i giorni è doveroso ricordare come questo sia un fenomeno strutturale, diffuso e omogeneo, non solo in Italia, ma nel mondo...

 SONDAGGIO IAI-LAPS
Fiducia nell'Ue in risalita, ma gli italiani restano guardinghi
 

di Silvia ColomboEttore Greco

La fiducia degli italiani nell’Unione europea è in ripresa. Lo è in particolare rispetto a sei mesi fa, quando, in coincidenza con la fase più acuta della prima ondata della pandemia, aveva toccato un punto molto basso, forse persino il...

L'AGENDA DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE
Con Biden e Kerry il ritorno di una superpotenza climatica
 

di Margherita BianchiLorenzo Colantoni

Il nodo clima-energia è sicuramente uno dei più cruciali e, al contempo, spinosi, che Joe Biden avrà sul tavolo. Il nuovo presidente non dovrà solo affrontare il pesante lascito di Donald Trump sul piano interno e internazionale; dovrà anche portare avanti...

SEGRETARIO DI STATO
Le prime nomine di Biden: con Blinken un messaggio di fiducia nella diplomazia
 

di Gianluca Lo Nostro

Sarà Antony “Tony” Blinken il segretario di Stato che il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden presenterà nelle prossime settimane al Congresso per la conferma. Cinquantotto anni, laureato ad Harvard e con un passato al Department of State nell’amministrazione Clinton,...

 

 
NOI E IL FUTURO DELL'EUROPA
Newsletter n. 38 - Novembre 2020

Qui di seguito puoi selezionare la parte di tuo interesse
Per la versione completa, clicca qui
 
PLASMARE IL FUTURO DELL’EUROPA
L’ASSEMBLEA FEDERALE DEL MOVIMENTO EUROPEO INTERNAZIONALE

Come alcune delle nostre lettrici e alcuni dei nostri lettori sanno, dal 7 al 9 maggio 1948 si riunì all’Aja il Congresso d’Europa, a cui parteciparono 700 fra politici, intellettuali e esponenti delia società civile e dei partner sociali provenienti da molti paesi del continente.
Il cammino dell’integrazione europea vera e propria non era ancora iniziato, anche se importanti forme di cooperazione fra gli Stati europei erano già state avviate con l’obiettivo principale di costruire un sistema continentale fondato sulla pace, sulla democrazia e su una prosperità condivisa.
Continua a leggere
ATTIRIAMO LA VOSTRA ATTENZIONE

Ci si avvia verso una nuova sessione plenaria del Parlamento europeo, che inizia questo lunedì 23 novembre e, per l’occasione, questa settimana abbiamo raccolto una serie di documenti che possono aiutare i nostri lettori a interpretare meglio il momento che si sta attraversando all’interno delle istituzioni europee. Ben al di là, infatti, delle facili dichiarazioni rilanciate sui giornali, gli accordi per il prossimo quadro finanziario pluriennale non sono definiti e rimane meno di un mese.
Continua a leggere
VI SEGNALIAMO
Continua a leggere
DOCUMENTI CHIAVE
Continua a leggere
TESTI DELLA SETTIMANA
Continua a leggere
CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI
L’articolo 12 della Carta dei diritti fondamentali è dedicato ad alcune libertà essenziali perché una società possa dirsi democratica e, a maggior ragione nella configurazione attuale dell’Unione europea, in cui assistiamo, soprattutto nell’area dei nuovi Stati membri, ad una preoccupante riduzione degli spazi di libertà, che vede nel mancato rispetto dello stato di diritto la sua principale manifestazione.
Continua a leggere
LA GIURISPRUDENZA EUROPEA
Considerato il momento decisivo che stiamo attraversando per gli accordi sul bilancio che coinvolgono le istituzioni europee, questa settimana ci sembra opportuno ritornare sul tema delle controversie interistituzionali che coinvolgono la Corte di Giustizia Ue. Passiamo in disamina infatti un caso che ha visto, da un lato, Parlamento Consiglio e, dall’altro, la Commissione, chiamata in causa a seguito dell’emanazione del regolamento delegato n. 275/2014...
Continua a leggere
CONSIGLI DI LETTURA
Questa settimana proponiamo alla vostra attenzione l’ultimo lavoro pubblicato da un giovane studioso, Gennaro Costantino, che ha trattato nel suo volume “Il difficile rapporto tra l’ordinamento italiano e quello europeo” alcuni aspetti che qui riprendiamo. Primo fra tutti, quello delle procedure di infrazione aperte in sede europea che hanno riguardato l’Italia; sono circa un centinaio e rappresentano sicuramente uno degli elementi tra i più difficili nel rapporto tra le parti. Uno dei casi che balza all’attenzione dell’autore è quello della sentenza Francovich del 19 novembre 1991, secondo cui uno Stato membro è tenuto a...
Continua a leggere
AGENDA DELLA SETTIMANA

Monday 23 November

Continua a leggere
 
    CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULL'EUROPA    
 
 

 

 
Responsabile: Massimiliano Nespola, giornalista
Segreteria di redazione: Sabrina Lupi

 

Tuesday, 24 November 2020

Ouvrir dans le navigateur 

image

DERNIÈRES INFOS

Vous appréciez notre plateforme ?  Aidez-nous à publier des informations gratuites et indépendantes depuis les capitales européennes.

CONTRIBUER

Nous mangeons les forêts

[Planète] Derrière la viande, les produits laitiers, le chocolat, les biocarburants, les pneus et même les préservatifs se cachent des millions d’hectares de forêts primaires détruites à jamais : chacun de nos actes de consommation est susceptible de contribuer à la destruction des forêts tropicales liée à la culture du soja au Brésil et en Argentine, à l’élevage bovin en Amazonie, aux plantations de palmiers à huile en Indonésie, de cacao en Côte d’Ivoire ou encore d’hévéa au Cambodge.

Report du Black Friday : « Un moindre mal, mais toujours un contresens »

[Économie] Dans un tribune publiée la semaine dernière sur France Info, 120 responsables politiques et syndicaux ont appelé à « Stopper l’expansion d’Amazon » dans une critique virulente contre le « monde de surconsommation prédateur » que représente le géant du e-commerce.

Le Boeing 737 Max pourra à nouveau voler en Europe dès janvier

[Planète] L'Europe est prête à emboîter le pas aux autorités américaines en levant l'interdiction de vol du Boeing 737 Max à partir de janvier. Deux accidents mortels avaient entraîné une immobilisation au sol de 20 mois. Un article d’Euractiv Italie (https://euractiv.it/section/concorrenza/news/boeing-il-737-max-potra-tornare-a-volare-in-europa-a-gennaio/) .

Ad

L'actu en capitales

De Paris à Zagreb, en passant par Rome et Berlin. L’actu en capitales récapitule l’info de toute l’Europe grâce au réseau de rédactions d’Euractiv.

Abonnez-vous gratuitement à la newsletter quotidienne .

 

Affaire des « écoutes » : Nicolas Sarkozy devant la justice [Les capitales]

Trump donne son feu vert au processus de transition [Politique]

Covid-19. Le vaccin d’AstraZeneca et Oxford est à 90% efficace [Société]

Diplomatie féministe, enjeu de communication ou réel axe de politique étrangère ? [Monde]

Incertitude financière et État de droit, quelles sont les conclusions du dernier sondage Eurobaromètre ? [Avenir de l'UE]

Le Fidesz ferait-il encore partie du Parti populaire européen s’il n’y avait pas eu le Covid-19 ? [Les capitales]

Accès aux vaccins : Merkel « inquiète », malgré les promesses du G20

Pour la Cour de justice de l’Union européenne, le cannabidiol n’est pas un stupéfiant [Société]

Covid-19 : les pouvoirs régionaux et locaux à court de moyens [Régions]

Pacte vert pour l’Europe, quel rôle pour les villes et les régions ? [Régions]

 

Christine Lagarde s’engage à agir « avec détermination » pour contrer la deuxième vague de Covid-19 [Économie]

Dons illégaux : l’amende est salée pour l’AfD [Les capitales]

Le droit à l’avortement : une plaie béante à travers le navire européen [Société]

Les Vingt-sept toujours dans l’impasse du budget [Économie]

Inégalités : l’Europe au pied du mur, avertissent des économistes [Économie]

Suivez l’actualité du moment sur euractiv.fr, ou abonner-vous sur Twitter à @EURACTIV_FR

 
 

// BlogActiv// Jobs// Press releases// Agenda

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Il nostro webinar sull'America di Biden e Harris e le incognite sulla Zee dell'Italia
23 novembre 2020

Il ruolo dei media nella campagna elettorale e il divorzio fra Donald Trump e la Fox, il crescente ricorso agli ordini esecutivi in un Paese iper-polarizzato a cui si prepara Joe Biden da presidente e cosa ci dice la demografia degli Usa di oggi: ecco alcuni dei temi di cui abbiamo parlato nell'ultimo webinar di AffarInternazionali e dello IAI, in collaborazione con YouTrend, sugli Stati Uniti dopo il voto. Qui alcuni degli interventi, video e podcast.

Per rimanere negli Usa, prosegue con l'America Latina la nostra serie di focus sull'agenda della prossima amministrazione democratica: un ritorno allo status quo è un rischio da evitare, scrive Nicola Bilotta. E a conclusione del G20 di Riad - ieri il passaggio di consegne fra Arabia Saudita e Italia, cui spetta la presidenza nel 2021 -, ospitiamo le riflessioni dei delegati dello Y20, il forum parallelo dedicato alle priorità secondo i giovani. Questo e molto altro ancora online su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 L'AGENDA DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE
Ritorno al passato? La strategia di Biden nei rapporti con l'America Latina
 

di Nicola Bilotta

Joe Biden troverà un’America Latina diversa rispetto a quella di quattro anni fa, quando sedeva sulla poltrona di vicepresidente degli Stati Uniti. Oggi la regione sta attraversando una gravissima crisi economica e politica. Alla fine del boom economico trainato dall’export...

 L'OK ALLA ZONA ECONOMICA ESCLUSIVA
L'Italia supera la "Zee-fobia": una novità per la pesca nel Mediterraneo
 

di Fabrizio De Pascale

L’approvazione, all’unanimità alla Camera, della proposta di legge (prima firmataria Iolanda Di Stasio) sull’istituzione di una Zona economica esclusiva (Zee) nei mari italiani rappresenta una dirompente novità. In primo luogo perché, quando sarà istituita, nelle acque del Mediterraneo che ci...

PRESIDENZA DALL'ARABIA SAUDITA ALL'ITALIA
Si chiude il G20 di Riad: le priorità dei giovani per i leader
 

di Anna AffranioLuca BarberisAnna Ciceri

Sabato 21 e domenica 22 novembre si è svolto, in formato virtuale, il Vertice del G20presieduto dall’Arabia Saudita che, al termine, ha passato il testimone all’Italia, a cui va la presidenza nel 2021. A conclusione di questo ciclo, ospitiamo l’intervento...

LE REAZIONI DI STAMPA E OPPOSIZIONI
Veto a bilancio e Recovery Fund: cosa si dice in Polonia e Ungheria
 

di Massimo Congiu

Per il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki, il veto posto giorni fa da Varsavia e Budapest all’approvazione del bilancio Ue per il 2021-2027 e al Recovery Fund è una presa di posizione nei confronti di quella che ha definito “oligarchia europea“.

 

 

[ ... ]

 

Il Centro Studi sul Federalismo e la Fondazione Collegio Carlo Alberto
 
sono lieti di invitarLa alla
Lecture Altiero Spinelli 2020

 
SERGIO FABBRINI
Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche della LUISS
Intesa Sanpaolo Chair on European Governance
Dopo le presidenziali negli Stati Uniti:
quali lezioni dal federalismo americano
per l'integrazione europea
Mercoledì 2 dicembre 2020 - ore 17:30
Evento online sulla piattaforma Zoom
Per partecipare iscriversi al link https://lecturealtierospinelli2020.eventbrite.it/
 
Saluti introduttivi
Diego Gambetta
Carlo Alberto Chair
Fondazione Collegio Carlo Alberto


Presentazione del relatore
Alfonso Iozzo
Presidente Centro Studi sul Federalismo
 
 
Lecture organizzata in occasione dell'uscita del volume  

 

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-logo.png

Servizio stampa

Parlamento europeo

Ufficio di collegamento in Italia

 

Disponibile in

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-bg.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-es.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-cs.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-da.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-de.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-et.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-el.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-en.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-fr.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-ga.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-hr.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-lv.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-lt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-hu.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-mt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-nl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-pl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-pt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-ro.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sk.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-fi.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sv.png

 

   
 

19-11-2020

TORNATA

Anteprima della sessione del 23-26 novembre 2020

   

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngTutela dei consumatori: ricorso collettivo per difendere i propri diritti

I gruppi di consumatori danneggiati da pratiche illegali potranno presto avviare un'azione collettiva per chiedere un risarcimento.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngLibertà di stampa: preoccupazione per gli attacchi ai giornalisti

I deputati temono che il pluralismo dei media sia a rischio in diversi Paesi UE e mettono in guardia contro la crescente pressione subita dai giornalisti.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl PE vuole un “diritto alla riparazione” per i consumatori dell’UE

Il Parlamento si esprimerà su come promuovere la sostenibilità attraverso il riutilizzo e la riparazione dei prodotti e affrontando le pratiche che riducono la loro durata.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPorre fine al fenomeno dei senzatetto entro il 2030

Il Parlamento voterà lunedì una risoluzione per affrontare il problema dei senzatetto ed eradicare l’esclusione abitativa nell’UE entro il 2030.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngCOVID-19: Il Parlamento vuole uno spazio Schengen pienamente funzionale

Secondo i deputati, le restrizioni alla libertà di movimento all'interno dell'UE nel corso della pandemia dovrebbero rimanere un'eccezione.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVertice UE di dicembre: vaccini, terrorismo e protezione del clima

Mercoledì mattina, i deputati discuteranno i temi principali del prossimo Consiglio europeo con la Presidente della Commissione von der Leyen e la Presidenza tedesca.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento presenta il suo progetto per una nuova strategia industriale

I deputati dovrebbero affermare che un cambiamento nell'approccio alla politica industriale aiuterebbe le imprese a fronteggiare la crisi e a sostenere la transizione digitale e ambientale.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngGiornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Dopo l’aumento della violenza domestica durante la pandemia, i deputati dovrebbero sollecitare i Paesi UE che non hanno ancora ratificato la Convenzione di Istanbul a farlo al più presto.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngOrdine del giorno della sessione

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVideo in diretta

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngConferenze stampa e altri eventi

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPiattaforma multimediale del PE

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngEP Newshub

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail, cliccare qui

 
Siamo lieti di invitarla alla presentazione dei risultati dell’indagine di opinione realizzata dall’Istituto Affari Internazionali e dal Laboratorio Analisi Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Siena.

Rapporti con l'Europa
Come cambiano le opinioni degli italiani

 

 

23

novembre 2020

dalle ore 11.30
alle ore 12.30 CET

 

 

 

Logo Laps

 


Partnership strategica
Logo Fondazione Compagnia di San Paolo

 

Web meeting

 

Saluti iniziali:

Ferdinando Nelli Feroci

Presidente, IAI

 

Nicolò Russo Perez

Responsabile Missione Aprire Scenari Internazionali, Fondazione Compagnia di San Paolo

 

Presentazione dell'indagine:

Pierangelo Isernia

Professore ordinario di Scienza Politica, Università degli Studi di Siena

 

Intervengono:

 

Elsa Fornero

Professore di Economia, Università di Torino e CERP -Collegio Carlo Alberto

 

Ettore Greco

Vicepresidente esecutivo, IAI

 

Sofia Ventura

Professore associato presso l'Università di Bologna, Scuola di Scienze Politiche, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

 

Conclude:

 

Vincenzo Amendola

Ministro per gli Affari Europei

 

Modera:

Francesco De Leo

Responsabile della Comunicazione dello IAI, Direttore di AffarInternazionali

 

Lingua di lavoro: italiano senza traduzione simultanea

 

L'incontro avverrà su piattaforma Zoom.us

 

L'accesso sarà consentito soltanto a coloro che confermeranno la partecipazione. Le informazioni su come partecipare alla riunione saranno spedite separatamente.

L'evento sarà registrato integralmente in audio-video e utilizzato in modalità diverse.


Quanta fiducia hanno gli italiani nell'Unione Europea? E come giudicano le sue politiche? Hanno cambiato idea rispetto a sei mesi fa? A queste domande prova a dare risposta la recente indagine d'opinione realizzata dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) e dal Laboratorio Analisi Politiche e Sociali dell’Università di Siena sulle percezioni e gli orientamenti degli italiani circa i rapporti con l'Unione Europea.

L'indagine di opinione - condotta, nell’ambito della partnership strategica con la Fondazione Compagnia di San Paolo, su un campione rappresentativo della popolazione anagrafica residente in Italia - si incentra su cosa pensano gli italiani del ruolo dell'Ue nella gestione della pandemia e in particolare sugli aiuti al nostro Paese. Quali sono le opinioni prevalenti sull'operato del governo nell'ambito dell'Ue? E' riuscito a far valere gli interessi nazionali? Quanti voterebbero oggi, in caso di referendum, per un’uscita dall’Unione? Cosa pensano gli italiani del Mes? Quali dovrebbero essere, a loro avviso, le priorità nella gestione dei fondi del Recovery Fund? E quali sono,su tutte queste questioni, le opinioni prevalenti negli elettorati dei vari partiti?

 

Seguici su:
diventa fan su Facebook seguici su Linkedin seguici su twitter seguici su youtube connettiti al nostro sito seguici su instagram

Via dei Montecatini, 17 - 00186 Roma
Tel.: +39/063224360
E-mail: iai@iai.it

 

Friday, 20 November 2020

Ouvrir dans le navigateur 

image

DERNIÈRES INFOS

Vous appréciez notre plateforme ?  Aidez-nous à publier des informations gratuites et indépendantes depuis les capitales européennes.

CONTRIBUER

La jeunesse biélorusse, nouvelle figure de proue des manifestations

[Monde] Depuis plus de cent jours, les protestataires pro-démocratie en Biélorussie manifestent contre le président Alexandre Loukachenko, qu’ils accusent de fraude électorale et de violence à l’encontre de manifestants pacifistes.

Dons illégaux : l’amende est salée pour l’AfD

[Les capitales] Tous les matins, Les Capitales décrypte pour vous l'info à travers l'Europe

Inégalités : l’Europe au pied du mur, avertissent des économistes

[Économie] L'Europe reste la région la plus égalitaire au monde, mais la crise actuelle risque de creuser les écarts de revenus, selon des chercheurs du World Inequality Lab, qui appellent à stopper la "course mortifère" vers toujours moins d'impôt sur les entreprises.

Les Vingt-sept toujours dans l’impasse du budget

[Économie] Les Vingt-sept n’ont pas trouvé d’accord, jeudi 19 novembre, sur le budget et le plan de relance post-Covid, menacés par un veto hongrois et polonais.

Corruption : un coût de près de 1 000 milliards d’euros par an pour l’UE

[Monde] Alors que le monde s’apprête à connaître l'une des pires récessions économiques de son histoire, les chiffres des coûts de la corruption au sein de l’Union européenne donnent le vertige. Jusqu’à 990 milliards d'euros sont ainsi perdus chaque année, l'équivalent de 6,3 % du PIB de l'UE.

Ad

L'actu en capitales

De Paris à Zagreb, en passant par Rome et Berlin. L’actu en capitales récapitule l’info de toute l’Europe grâce au réseau de rédactions d’Euractiv.

Abonnez-vous gratuitement à la newsletter quotidienne .

 

Le droit à l’avortement : une plaie béante à travers le navire européen [Société]

L’hydrogène produit à partir du nucléaire sera estampillé « à faible teneur en carbone » [Hydrogène]

En matière d’asile, « il n’existe aucune solution qui satisfasse tout le monde » prévient Ursula von der Leyen [Migrations]

Le Conseil d’État rend une décision inédite pour le climat

Un nouveau regard sur le cannabis thérapeutique grâce à un projet pilote français ? [Société]

En cas de « no deal », la reprise au Royaume-Uni pourrait perdre la moitié de sa vigueur [Politique]

L’État de droit divise le groupe de Visegrad [Les capitales]

Les supporteurs souhaitent un football plus écologique, mais peinent à y contribuer [Société]

La Commission européenne s’inquiète d’une dérive des déficits en France et en Italie [Zone euro]

La crise sur le plan de relance européen s’impose au sommet des Vingt-Sept [Économie]

 

Une majorité d’Européens exprime une opinion favorable à l’égard de l’UE, malgré la pandémie [Avenir de l'UE]

La lutte contre la corruption en Hongrie ne porte pas ses fruits [Monde]

La France ne tient pas le cap pour la neutralité carbone en 2050, selon le Climate Transparency Report 2020 [Climat]

Transition énergétique : l’Allemagne a-t-elle le pied marin ? [Planète]

Les relations commerciales UE-Afrique, en proie à des tensions [Monde]

Suivez l’actualité du moment sur euractiv.fr, ou abonner-vous sur Twitter à @EURACTIV_FR

 
 

// BlogActiv// Jobs// Press releases// Agenda

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
L'indagine IAI-Laps sull'immigrazione per gli italiani e cosa farà Trump dopo la sconfitta
20 novembre 2020

Istanze di apertura e di chiusura convivono nell'atteggiamento degli italiani rispetto al fenomeno migratorio: lo dimostrano i risultati dell’indagine di opinione realizzata dallo IAI e dal Laps, il Laboratorio Analisi e Politiche Sociali dell’Università di Siena, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo. Dal sondaggio emerge un quadro articolato, che Silvia Colombo e Ettore Greco illustrano oggi su AffarInternazionali: alla richiesta di più controlli ai confini, ad esempio, si accompagna un vasto consenso per misure che facilitino l'acquisizione della cittadinanza.

L'imminente arrivo di Joe Biden alla Casa Bianca potrebbe aprire appena una parentesi di pochi anni nella deriva sovranista degli Stati Unitiavverte Francesco Bascone: i repubblicani si prepareranno da subito alla rivincita, alimentando il mito della “vittoria rubata” per rafforzare ulteriormente la destra radicale. E si vota per le presidenziali, ma in un contesto scosso dalla minaccia terroristica, domenica in Burkina Faso: ve le raccontiamo oggi nell'Osservatorio Elettorale con Lo Spiegone. Questo e molto altro ancora online su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 SONDAGGIO IAI-LAPS
Gli italiani e l'immigrazione: difesa dei confini, ma anche più integrazione
 

di Silvia ColomboEttore Greco

Le opinioni degli italiani sulla natura del fenomeno migratorio e su come il governo dovrebbe gestirlo non si prestano a facili semplificazioni. Lo dimostrano i risultati dell’indagine di opinione realizzata dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) e dal Laboratorio Analisi e Politiche Sociali...

 LE PROSPETTIVE PER IL PRESIDENTE USCENTE
Trump a Waterloo: un gladiatore in ginocchio che non si dà per vinto
 

di Francesco Bascone

Chiusa la partita elettorale, ci si può domandare perché Donald Trump si ostini ad incitare i suoi ad una resistenza a oltranza. Viene in mente Hitler arroccato nel suo bunker e l’assurda battaglia di retroguardia da lui ordinata nell’aprile 1945....

SACRI PALAZZI
Usa2020 ha confermato il "problema americano" del cattolicesimo globale
 

di Pietro Mattonai

Le elezioni di Usa2020 hanno immortalato il sommovimento tettonico che sotto la placca americana scombina e rompe l’unità della comunità cattolica. Secondo AP VoteCast, il sondaggio elaborato dalla Associated Press, il presidente uscente Donald Trump avrebbe conquistato il 50% dell’elettorato...

LE OPPOSIZIONI SFIDANO KABORÉ
In Burkina Faso un voto scosso dalla minaccia terroristica nel Sahel
 

di Lo Spiegone

Domenica 22 novembre, in Burkina Faso, si andrà al voto per il rinnovo sia del presidente che dell’Assemblea nazionale. Queste elezioni avvengono in una congiuntura particolarmente delicata della storia burkinabé, in cui le dinamiche politiche sono influenzate dall’instabilità del nord...

IN EVIDENZA
SPECIALE
Elezioni Usa 2020: l'ora di Joe Biden

 

Se non riesci a leggere questa email, clicca qui
 
 
newsletter del 20 NOVEMBRE 2020
 
 
 

 

Read the online version
     

LIFE Programme

Newsletter

European Commission Logo
Header Image

  |    icon Twitter  icon Facebook  icon LinkedIn  icon YouTube    

 
Highlight
EU funding for more than 120 new LIFE projects

The European Commission has approved an investment package of more than €280 million from the EU budget for new LIFE programme projects! These projects will support the EU Biodiversity Strategy to 2030, contribute to EU Green recovery post COVID-19, and help Europe become a climate-neutral continent by 2050.

 
More
 
 
News
Pre-Information on an NGO Call for Proposals on the European Green Deal

A special LIFE 2020 Call for Proposals for NGOs will be launched in December to reinforce the capacity of NGOs acting at Member States’ level to mobilise and strengthen civil society participation and contribution to the implementation of the European Green Deal.

 
More
 
Protecting biodiversity: a key measure under the EU biodiversity strategy

The European Union is committed to protect the biodiversity by proposing legally binding nature restoration targets, subject to an impact assessment. The goal is to put Europe’s biodiversity on the path to recovery.

 
More
 
How LIFE helps close-to-market projects

The LIFE Programme has been instrumental in supporting green innovations and cleantech solutions across Europe. The so-called close-to-market projects launch innovative, demonstrative solutions that offer clear environmental and/or climate benefits.

 
More
 
Media 101: working with journalists to promote your LIFE project

We interviewed LIFE 3n-Bullfrog, who have successfully raised awareness of their project in the media. The project shares the most effective means of getting one's messages out to the public and their best tips and tricks on how to best work with journalists.

 
More
 
 
Project news
How LIFE is protecting European bat populations

Bats are vital for biodiversity, they eat lots of insects, helping to reduce the numbers of mosquitoes, grasshoppers and other pests on farms. These seven LIFE projects are playing an important role in ensuring that this long-misunderstood species thrives well into the future.

 
More
 
Helping to save our planet: LIFE projects on the front line

Climate change is happening all around us. Polar ice shields are melting, and sea levels are rising. Extreme weather events like flooding, heatwaves and droughts are escalating. And, things look set to get worse in the coming decades. We present five LIFE projects that are working hard to alleviate the situation.

 
More
 
 
Events

12/10/2020

The recording of LIFE at the European Week of Regions and Cities is now available!

The session "Greening faster cities and regions: LIFE funding & integrated projects" presented and discussed the LIFE integrated projects as a tool for coordinating funding and accelerating the implementation of multiple kinds of environmental plans and strategies at national, regional and local level in different fields.

 
More
 

19/10/2020

LIFE session at the EU Green Week: recording is available online!

The session "Bringing Nature Back Through LIFE" showcased some of the best project examples and their conservation successes in terms of cooperation with stakeholders, communicating about nature, and mainstreaming conservation ideas in other policies.

 
More
 

03/11/2020

ECOMONDO 2020 digital edition: LIFE funding for your circular ideas

LIFE was once again present at Ecomondo, the annual trade fair for the green and circular economy. The LIFE programme and its projects organised two info sessions, and also featured in the virtual exhibition with the possibility of one-to-one meetings where participants could gain useful insights.

 
More
 
About this e-mail

The LIFE newsletter is issued 10 times per year by the European Commission's Executive Agency for SMEs (EASME). The content of the newsletter does not necessarily reflect the opinions of the institutions of the European Union.

Visit the LIFE programme website at: http://ec.europa.eu/life

 


NOI E IL FUTURO DELL'EUROPA
Newsletter n. 37 - Novembre 2020

Qui di seguito puoi selezionare la parte di tuo interesse
Per la versione completa, clicca qui
 
LA DISPERAZIONE E LA SPERANZA
CHE FARE DOPO LA MORTE DI YUSUF ALÌ KANNEH

“La disperazione – aveva scritto Giacomo Leopardi ne Lo Zibaldone – non sussisterebbe senza la speranza e l’uomo non dispererebbe se non sperasse”.
Quelle migliaia di uomini ma soprattutto donne e bambini che, dalla fine degli anni ottanta, partono dalle coste del Mediterraneo meridionale per sbarcare in Europa sono spinti dalla disperazione provocata dalla fame, dalle guerre come quelle in Iraq, Siria e in Afghanistan, dai conflitti tribali, dall’espropriazione delle terre (land grabbing), dai crescenti disastri ambientali, dalle persistenti epidemie, dalla assoluta mancanza di ogni forma di beni che rendano la vita degna di essere vissuta.
Continua a leggere
ATTIRIAMO LA VOSTRA ATTENZIONE

Come si è detto nell’editoriale di questa settimana, è possibile leggere e aderire all’appello al Governo Italiano, alla Commissione europea, al Consiglio europeo ed al Parlamento europeo per l’adozione dei necessari, non più rinviabili provvedimenti urgenti ed idonei ad arrestare le stragi di esseri umani nel Mediterraneo. Tra i suoi firmatari, il responsabile del Movimento europeo per la Puglia, Alberto Maritati, e il Presidente del Movimento europeo – Italia, Pier Virgilio Dastoli.
Continua a leggere
VI SEGNALIAMO
Continua a leggere
DOCUMENTI CHIAVE
Continua a leggere
TESTI DELLA SETTIMANA
Continua a leggere
CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI
Ci siamo già occupati del fenomeno migratorio, in settembre, con la newsletter n. 30 intitolata "Immigrazione e asilo, le inadeguatezze europee". Ritorniamo ora sul tema, a fronte di una nuova prova delle carenze esistenti nella risposta europea al problema. E’ necessaria e urgente una maggiore coesione nel superamento del principio secondo cui la responsabilità della...
Continua a leggere
LA GIURISPRUDENZA EUROPEA
Quali meccanismi si attivano per il riconoscimento dello status di rifugiato? A quali strumenti si ricorre? La conoscenza di molti testi non basterebbe a sintetizzare un tema che emerge in tutta la sua complessità e che anzi avrebbe bisogno di una strategia che forse semplifichi l’approccio al problema e punti su una maggiore coesione europea. A testimonianza di quale possa essere il ruolo della Corte di Giustizia dell’Unione europea, questa settimana Vi proponiamo un caso...
Continua a leggere
CONSIGLI DI LETTURA
Quali saranno gli effetti sociali della nuova crisi legata alla pandemia, che stiamo tutti attraversando? Questa settimana vi proponiamo un interessante spunto che abbiamo individuato, un’intervista in cui si dà voce ad un esperto di lungo corso, con circa cinquant’anni di studi e ricerche alle spalle, il Prof. Giovanni Battista Sgritta, professore emerito di Sociologia all’Università La Sapienza di Roma.
Continua a leggere
AGENDA DELLA SETTIMANA

Council of the EU and European Council - Forward look: 16-29 November 2020

Monday 16 November

Continua a leggere
 
    CAMPAGNA DI INFORMAZIONE SULL'EUROPA    
 
 
La newsletter del Movimento Europeo è ripartita a gennaio 2020 con cadenza settimanale; nuova, più ricca di spunti e di contenuti, per seguire da vicino il dibattito sul futuro dell’Europa. Vogliamo assicurare continuità e cura nei minimi dettagli e vi chiediamo per questo vostri suggerimenti, un contributo finanziario ed un sostegno nella sua diffusione.
Responsabile: Massimiliano Nespola, giornalista
Segreteria di redazione: Sabrina Lupi
https://www.facebook.com/movimento.europeo.italia/
https://twitter.com/MovEuropeo_IT
https://www.instagram.com/moveuropeo/
http://mailchimp.com

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail, cliccare qui

 
L'Istituto Affari Internazionali in collaborazione con You Trend è lieto di invitarla a un webinar su:

L’America di Biden e Harris

 

 

19

novembre 2020

dalle ore 17.00
alle ore 18.00

 

 

 

Web meeting

 

Con:

Riccardo Alcaro

Coordinatore delle ricerche e responsabile del programma “Attori globali” dell’Istituto Affari Internazionali

 

Mario Del Pero

Professore di storia internazionale e storia della politica estera statunitense all’Institut d’études politiques/SciencesPo a Parigi

 

Serena Di Ronza

Corrispondente per l'ANSA da New York

 

Interviene:

 

Lorenzo Pregliasco

Co-fondatore e partner dell’agenzia di ricerche sociali e comunicazione politica Quorum e direttore del web magazine YouTrend

 

Modera:

Francesco De Leo

Responsabile della Comunicazione IAI e Direttore AffarInternazionali

 

Domande e curiosità dalle redazioni de Lo Spiegone, Scomodo ed Elezioni USA 2020

 

Lingua di lavoro: italiano

 

L'incontro avverrà su piattaforma Zoom.us

 

L'accesso sarà consentito soltanto a coloro che confermeranno la partecipazione. Le informazioni su come partecipare alla riunione saranno spedite separatamente.

L'evento sarà registrato integralmente in audio-video e utilizzato in modalità diverse.


 

In collaborazione con

Logo You Trend


Seguici su:
diventa fan su Facebook seguici su Linkedin seguici su twitter seguici su youtube connettiti al nostro sito seguici su instagram

Via dei Montecatini 17 - 00186 Roma
Tel.: +39/063224360
E-mail: iai@iai.it

 

Monday, 16 November 2020

Ouvrir dans le navigateur 

image

DERNIÈRES INFOS

Vous appréciez notre plateforme ?  Aidez-nous à publier des informations gratuites et indépendantes depuis les capitales européennes.

CONTRIBUER

Finance: virer au vert en étant dans le rouge

[Économie] Pour Mairead McGuiness, commissaire européenne aux services financiers, il y a d'autres langages que celui de l'argent: il faut écouter aussi celui du changement, qui appelle à un système financier tenant compte des problématiques non financières, depuis l'action pour le climat jusqu'à l’inclusion sociale.

Accord inédit ou échec cuisant : le sprint final pour le Brexit

[Avenir de l'UE] L'Union européenne et le Royaume-Uni entament dimanche à Bruxelles la dernière ligne droite de leur négociation commerciale post-Brexit, toujours déterminés à ne rien céder malgré le risque d'échec et le temps limité.

Les grandes entreprises énergétiques tchèques bénéficieront du Fonds de transition juste

[Les capitales] Tous les matins, Les Capitales décrypte pour vous l'info à travers l'Europe

Ad

L'actu en capitales

De Paris à Zagreb, en passant par Rome et Berlin. L’actu en capitales récapitule l’info de toute l’Europe grâce au réseau de rédactions d’Euractiv.

Abonnez-vous gratuitement à la newsletter quotidienne .

 

Présidentielle en Moldavie. La candidate pro-européenne Maia Sandu élue [Monde]

Bruxelles présente sa première stratégie en faveur de l’égalité des personnes LGBTIQ+ [Société]

Diffamation. La Cour Suprême autrichienne contraint Facebook à prendre les mesures nécessaires [Numérique]

La propagation du coronavirus chez les visons pourrait saper l’efficacité de futurs vaccins [Société]

La coordination européenne contre le terrorisme s’accélère, sous l’impulsion de la France [Monde]

Varsovie et Budapest s’opposent au budget septennal de l’UE [Les capitales]

Budget européen : la Pologne « ne peut accepter » un mécanisme lié à l’Etat de droit [Politique]

La jeunesse européenne incarnera-t-elle bientôt une nouvelle génération perdue ? [Société]

Bruxelles autorise la commercialisation d’un soja génétiquement modifié [Agriculture de précision]

Les députés européens craignent un « déficit de financement » pour les régions de l’UE [Régions]

 

Un réseau d’alumni investi pour la planète [Climat]

Mise en cause pour des refoulements illégaux, Frontex annonce des contrôles renforcés à l’interne [Migrations]

Incident dans une centrale nucléaire biélorusse, Vilnius reste sur ses gardes [Les capitales]

L’UE veut se préparer aux futures pandémies en créant une autorité dédiée [Société]

Pologne. La réforme sur l’avortement ou la goutte d’eau qui fait déborder le vase [Monde]

Suivez l’actualité du moment sur euractiv.fr, ou abonner-vous sur Twitter à @EURACTIV_FR

 
 

// BlogActiv// Jobs// Press releases// Agenda

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
L’Europa secondo Biden, tra Regno Unito e Balcani, e la tregua in Nagorno-Karabakh
16 novembre 2020

Mentre entrano nel vivo le ultime settimane di negoziato sui rapporti futuri con l'Unione europea ed esce di scena il controverso Dominic Cummings, il principale consigliere a Downing Street, il premier britannico Boris Johnson guarda oltre-Atlantico e sa che il filo ideologico che lo legava a Donald Trump s'è adesso spezzato. Ma oltre la Brexit c'è di piùcome ci racconta da Londra Alessandra Rizzo. Riflettori puntati sulla nuova Casa Bianca anche nei Balcani: la vittoria di Joe Biden scontenta il presidente serbo Vučić, ma fa sperare l'opposizione kosovara, scrive Dario D'Urso.

Dopo l'intesa sulla Siria e quella di fatto sulla Libia, con il cessate-il-fuoco mediato fra Armenia e Azerbaigian nel Nagorno-Karabakh, è la terza volta in poco tempo che la Russia si accorda con la Turchia, lo storico contendente nella regione caucasica, spiega Laura Mirachian. E giovedì prossimo alle 17 non perdete il nostro nuovo webinar sulle presidenziali Usa: dove andranno gli Stati Uniti di Biden e Harris? Nella newsletter di mercoledì il link per le registrazioni. Questo e molto altro ancora su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

""“webinar-Biden-Harris”
ARTICOLI
 LONDON CALLING
Biden e Johnson: divisi dalla Brexit, uniti su tutto il resto
 

di Alessandra Rizzo

Boris Johnson non ha perso tempo: non appena la vittoria di Joe Biden è apparsa chiara, il primo ministro britannico si è prontamente congratulato con il futuro presidente. E del resto, Johnson deve recuperare terreno: è stato definito da Biden...

 L'AGENDA DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE
Riequilibrio, vicinanza e pragmatismo: Biden e i Balcani
 

di Dario D'Urso 

Seppur nel loro piccolo rispetto a temi di maggior rilevanza globale, i Balcani occidentali hanno giocato la loro parte nell’appena conclusasi campagna elettorale statunitense. La pregressa “esperienza balcanica” accumulata nei suoi anni da senatore e da vicepresidente può dare un’indicazione...

NON SOLO NAGORNO-KARABAKH
Se i destini del Caucaso sono un affare tra Russia e Turchia
 

di Laura Mirachian

L’intesa promossa dalla Russia fra Armenia e Azerabigian il 9 novembre non è un “accordo di pace”, come spesso riportato. È un accordo di cessate-il-fuoco, come del resto segnala la sua validità temporanea, prevista in cinque anni tacitamente rinnovabili. Una pace avrebbe presupposto che...

TRA DIVINITÀ E ROBOT
"La tigre e il drone": l'India raccontata da Carlo Pizzati
 

di Elena Paparelli

“La tigre e il drone” (Marsilio Editore, 2020), l’ultimo, appassionante libro del giornalista e scrittore Carlo Pizzati, è eloquente già nel sottotitolo: “Il continente indiano fra divinità e robot, rivoluzioni e crisi climatiche“. All’autore abbiamo rivolto qualche domande per parlare...

IN EVIDENZA
SPECIALE
Elezioni Usa 2020: l'ora di Joe Biden

 

 
Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui
 

Image
 
Image
 

Edizione speciale del Tech Talk in vista del 17° Forum Europeo Digitale 2020, che torna il 19 ed il 20 Novembre, con 59 speakers, 7 tavole rotonde, oltre 500 delegati iscritti, con una diretta live che vedrà una massiccia presenza di pubblico.

 

Gli ospiti del Tech Talk affronteranno le novità di questa nuova edizione, parlando anche del Workshop SMPTE in programma dalle 10.00 alle 13.00 del 19 Novembre, grazie all'impegno della sezione italiana.

 
 
 
 

 

                                                         Newsletter n. 159

Il giornalismo investigativo alla prova della crisi economica mondiale.
 

 

 

Il Covid19 ha accelerato la tendenza a ridurre i fondi per il giornalismo investigativo. La ricerca internazionale “Media for Democracy Monitor 2020”, condotta in 18 paesi nella prima metà del 2020, ha messo in luce come la possibilità per i giornalisti di svolgere la loro funzione di “cani da guardia” dei poteri politici ed economici sia stata ostacolata dalla riduzione delle risorse destinate al giornalismo investigativo.

Ciò è dovuto al ridimensionamento numerico delle redazioni e alla stessa pandemia del Covid19 che ha accelerato la situazione di crisi del lavoro giornalistico.

La ricerca è consultabile integralmente al seguente link:

http://www.euromediagroup.org/mdm/policybrief02.pdf

sito: www.fondazionemurialdi.it

 

 

[ ... ]

 

Se non riesci a leggere questa email, clicca qui
 
 
 
 
 

 

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Europa e Usa nell'era Biden, i pescherecci italiani sequestrati in Libia, l'accordo sul bilancio Ue e le proteste in Georgia
11 novembre 2020

Mentre Donald Trump continua a non voler ammettere la sconfitta, il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden riceve le congratulazioni dei leader mondiali, pur con ingombranti eccezioni. "La vittoria del candidato democratico rappresenta una buona notizia per gli europei e una sconfitta per quei populisti nazionalisti che vedevano in Trump un modello da seguire", scrive in un editoriale il direttore dello IAI Nathalie Tocci; "ma adesso l'Unione europea non deve accantonare la sua ricerca di autonomia strategica, anche perché essa non è incompatibile con un più forte legame transatlantico".

Parlamento europeo e Consiglio hanno intanto raggiunto ieri pomeriggio un accordo preliminare sul bilancio pluriennale 2021-2027; un'intesa che avvicina la quadra sull'intero pacchetto finanziario che comprende anche il Recovery Fund Next Generation EU, lo strumento per sostenere la ripresa di cui abbiamo parlato in un'intervista con Filomena Maggino, presidente della cabina di regia “Benessere Italia”, organo di consulenza del premier Giuseppe Conte. Al di là dei suoi confini, però, l'Ue guarda con preoccupazione agli sviluppi delle manifestazioni di piazza in Georgia, dopo le accuse di brogli. E in Italia, quasi un mese dopo, montano le proteste per chiedere il rilascio dei pescatori imbarcati sui due pescherecci sequestrati al largo della Cirenaica: ma cosa può fare il nostro Paese? Questo e molto altro ancora su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 RELAZIONI TRANSATLANTICHE
L'Europa e l'America di Biden
 

di Nathalie Tocci

Quattro giorni e quattro notti insonni: mai gli europei avevano seguito con tanta passione e tanta ansia il conteggio dei voti negli Stati Uniti. Al di là dello psicodramma, perché le elezioni presidenziali americane del 2020 sono state così importanti...

 IL CASO DEI DUE PESCHERECCI ITALIANI
La tormentata vicenda della pesca nelle acque libiche
 

di Natalino Ronzitti

Nei giorni scorsi sono montate le proteste dei familiari dei pescatori imbarcati sui due pescherecci sequestrati dalle vedette del generale ribelle Khalifa Haftar al largo della Cirenaica, in Libia. Ancora non si intravede una soluzione e i congiunti sono in...

PROTESTE E SCENARI FUTURI
Georgia verso l'instabilità politica: che ruolo per l'Ue?
 

di Nona Mikhelidze

Il 31 ottobre, in Georgia, si sono tenute le elezioni parlamentari. La Commissione elettorale centrale (Cec) ha fatto sapere che il partito di governo, “Georgian Dream” (Sogno georgiano, Gd), ha vinto con il 48% dei voti. Al secondo turno –...

INTERVISTA A FILOMENA MAGGINO
Una visione diversa per affrontare la crisi. Così l’Italia conquisterà il Benessere
 

di Serena Santoli

Il benessere dei cittadini non è altro che il benessere dell’intero Paese. E per rendere la vita migliore bisogna raggiungere un cambio di mentalità. Filomena Maggino, presidente della cabina di regia “Benessere Italia”, organo di consulenza tecnico scientifico al Presidente del...

IL QUADRO FINANZIARIO 2021-2027
Accordo di Parlamento e Consiglio sul prossimo bilancio europeo
 

di La redazione

Fumata bianca, dopo dieci settimane di negoziato, all’accordo preliminare fra Parlamento europeo e Consiglio dell’Ue sull’entità del prossimo bilancio 2021-2027 dell’Unione europea, il Quadro finanziario pluriennale (Qfp; Mff nell’acronimo in inglese) che finanzierà le spese pubbliche Ue per i prossimi sette...

IN EVIDENZA
SPECIALE
Elezioni Usa 2020: l'ora di Joe Biden

 

Wednesday, 11 November 2020

Ouvrir dans le navigateur 

image

DERNIÈRES INFOS

Vous appréciez notre plateforme ?  Aidez-nous à publier des informations gratuites et indépendantes depuis les capitales européennes.  
CONTRIBUER

Brexit: les négociations reprennent, Johnson essuie un revers à la chambre des Lords

[Politique] Le Premier ministre britannique Boris Johnson a essuyé lundi soir (9 novembre) un revers à la Chambre haute du Parlement face à sa volonté de pouvoir s'affranchir de certains aspects de l'accord de Brexit, au début d'une nouvelle semaine cruciale de négociations avec Bruxelles sur leurs futures relations commerciales.

La « compostologie » promise à un grand avenir

[Planète] Analyser le compostage d’un œil scientifique : c’est ce que proposent quatre étudiants qui lancent jusqu’au 15 novembre prochain une étude collaborative sur la vitesse de décomposition des déchets organiques.

Vers un accès aux données cryptées pour lutter contre le terrorisme ?

[Numérique] Les États membres de l’UE souhaitent avoir plus de compétences afin de pouvoir examiner les discussions instantanées cryptées, comme le révèle un projet de résolution du Conseil de l’Union européenne. Un article d’Euractiv Allemagne.

Budget européen : accord entre les eurodéputés et le Conseil avec 16 milliards d’euros en plus

[Avenir de l'UE] Les négociateurs des eurodéputés et ceux des États membres sont arrivés à un accord mardi pour augmenter le budget pluriannuel de l’Union européenne ? Un article de notre partenaire Ouest-France.

Pologne. La réforme sur l’avortement ou la goutte d’eau qui fait déborder le vase

[Monde] Les volontés des autorités polonaises de restreindre davantage l’accès à l’avortement sont la goutte d’eau qui a fait déborder un vase déjà rempli de tentatives visant à entraver nos libertés individuelles, a déclaré Klementyna Suchanow à Euractiv Pologne.

Ad

L'actu en capitales

De Paris à Zagreb, en passant par Rome et Berlin. L’actu en capitales récapitule l’info de toute l’Europe grâce au réseau de rédactions d’Euractiv.

Abonnez-vous gratuitement à la newsletter quotidienne .

 

Estonie. Démission du ministre de l’Intérieur pro-Trump [Les capitales]

Vaccin Pfizer : l’UE finalisera « bientôt » son contrat pour acheter jusqu’à 300 millions de doses [Société]

Numérique. Airbnb, dans la ligne de mire des autorités néerlandaises [Numérique]

La politique agricole commune continue de semer le trouble [Planète]

Joe Biden fait-il l’unanimité sur la scène internationale ? [Les capitales]

L’Europe agit pour la formation aux métiers de demain [Éducation]

Le député européen Pierre Larrouturou en grève de la faim pour la santé, le climat et l’emploi [Économie]

Biélorussie. Plus de 800 arrestations, l’opposition en appelle à Biden [Politique]

Joe Biden devient le 46ème président des Etats-Unis [Monde]

Covid-19. L’efficacité d’un prochain vaccin fléchit sous le poids de l’incertitude   [Société]

 

Ngozi Okonjo-Iweala devrait être nommée à la tête de l’OMC, au grand dam de l’administration Trump [Monde]

Terrorisme. L’UE redouble de vigilance [Les capitales]

Trump dénonce un « vol » alors que Biden approche de la victoire [Monde]

Coronavirus : « explosion » des cas en Europe [Avenir de l'UE]

En Belgique, des mesures strictes seront maintenues « jusqu’à ce qu’un vaccin soit disponible » [Société]

Suivez l’actualité du moment sur euractiv.fr, ou abonner-vous sur Twitter à @EURACTIV_FR

 
 

// BlogActiv// Jobs// Press releases// Agenda

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-logo.png

Servizio stampa

Parlamento europeo

Ufficio di collegamento in Italia

Agenda

Settimana 9 - 15 novembre 2020

Riunioni di commissione

QFP/risorse proprie. I dibattiti con il Consiglio e la Commissione sul futuro finanziamento dell'UE riprenderanno lunedì. La settimana scorsa si sono svolte discussioni tecniche per preparare il terreno a un accordo soddisfacente e ambizioso.

 

Fondo per la ripresa e la resilienza. Le commissioni per gli affari economici e monetari e per il bilancio voteranno congiuntamente sul fondo per la ripresa e la resilienza, che sosterrà le riforme e gli investimenti degli Stati membri attraverso sovvenzioni e prestiti per un valore di 672,5 miliardi di euro. Questa misura mira a mitigare l'impatto economico e sociale della pandemia COVID-19 e a rendere le economie dell'UE più solide e sostenibili. (Lunedì)

 

Stato di diritto. Gli eurodeputati discuteranno con i parlamentari degli Stati membri il primo rapporto annuale della Commissione sullo stato di diritto e sull'impatto della pandemia COVID-19 rispetto ai valori dell'UE, alla luce della proposta del Parlamento di un meccanismo di monitoraggio permanente. Il presidente Sassoli terrà il discorso di apertura, cui seguiranno i contributi del commissario Reynders, della presidenza tedesca del Consiglio, del presidente della Commissione di Venezia, del direttore dell'Agenzia europea per i diritti fondamentali e dei rappresentanti della società civile. (Martedì)

  

Sessione plenaria

 

Elezioni americane. Dopo l'apertura della sessione, i principali oratori dei gruppi politici prenderanno la parola per commentare i risultati delle elezioni americane del 3 novembre. (Dibattito mercoledì)

 

Programma EU4Health 2021-2027. Il Parlamento discuterà e adotterà la sua posizione su una proposta legislativa che aumenti la capacità dell'UE di aiutare gli Stati membri a fronteggiare l'attuale crisi sanitaria ed essere meglio attrezzati per affrontare le future minacce alla salute pubblica. (Discussione giovedì, votazione giovedì/venerdì)

 

Investire nel Green Deal. Gli eurodeputati discuteranno e voteranno il contributo del Parlamento al piano europeo di investimenti sostenibili, che dovrebbe consentire una transizione graduale verso un'Unione Europea neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2050. (Discussione mercoledì, votazione mercoledì/venerdì)

 

COVID-19. Gli eurodeputati discuteranno giovedì con la Commissione sulla trasparenza nell'acquisto e l'accesso alle future vaccinazioni COVID-19. Gli eurodeputati dibatteranno e voteranno anche una risoluzione che esamina l'impatto della pandemia sulla democrazia, i diritti fondamentali e lo stato di diritto. (Discussioni giovedì, votazione giovedì/venerdì)

  

Terrorismo e libertà di espressione. Mercoledì pomeriggio il Parlamento discuterà su come fermare l'impunità per i crimini contro i giornalisti. Un altro dibattito si concentrerà su come combattere il terrorismo e salvaguardare il diritto alla libertà di espressione e all'istruzione.

 

Elezione del primo vicepresidente. I deputati eleggeranno il/la prima/o dei quattordici vicepresidenti del Parlamento europeo giovedì. Il candidato o la candidata sostituirà Mairead McGuinness, che è diventata commissaria UE per i servizi finanziari in ottobre.

 

L’agenda del presidente. Il presidente Sassoli interverrà a una riunione dell'iniziativa dell'UE "Anima per l'Europa" in qualità di presidente del Consiglio consultivo e parteciperà martedì alla Conferenza degli ambasciatori dell'UE. Giovedì parlerà a distanza al Senato italiano dell'accesso a internet come un diritto umano.

 

Briefing per la stampa. Lunedì alle 11.00, il servizio stampa del PE terrà un briefing a distanza per la stampa sui lavori della commissione e sulla sessione plenaria di questa settimana.


Agenda della settimana


Servizio stampa del Parlamento Europeo

 

 

NOI E IL FUTURO DELL'EUROPA
Newsletter n. 36 - Novembre 2020

Qui di seguito puoi selezionare la parte di tuo interesse
Per la versione completa, clicca qui
 
DALL’UNILATERALISMO ALL’INTERDIPENDENZA

Il risultato nelle elezioni presidenziali statunitensi del 3 novembre che ha premiato Joe Biden e Kamala Harris è in primo luogo una buona notizia per gli Stati Uniti dopo i quattro anni dell’amministrazione Trump e dopo i mesi drammatici della pandemia che ha posto il paese al più alto livello di contagi e di morti.
Continua a leggere
ATTIRIAMO LA VOSTRA ATTENZIONE
Continua a leggere
VI SEGNALIAMO
Continua a leggere
DOCUMENTI CHIAVE
Continua a leggere
TESTI DELLA SETTIMANA
Continua a leggere
CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI
Questa settimana ci occupiamo dell’articolo 46 della Carta dei diritti fondamentali, che tratta il tema del diritto alla tutela consolare e diplomatica. Ci è sembrato interessante per volgere lo sguardo  verso una materia che riguarda le relazioni internazionali, anche in sintonia con uno dei principali temi della settimana, quello cioè delle elezioni americane...
Continua a leggere
LA GIURISPRUDENZA EUROPEA
La Corte di giustizia dell'Ue interviene anche su questioni commerciali riguardanti i rapporti con i Paesi terzi. Questa settimana, tenuto conto di un momento di passaggio che sta attraversando tutto il mondo con le elezioni americane, vogliamo portare alla vostra attenzione una sentenza del 29 luglio 2019 che riguarda una controversia attinente alle pratiche di dumping operate dai Paesi con cui l'Ue ha rapporti di natura commerciale.