Home

 

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail, cliccare qui

L'Istituto Affari Internazionali è lieto di invitarla al webinar

Italia-Europa: l'incognita del voto tedesco

 

 

24

settembre 2021

dalle ore 12.00
alle ore 13.00

 

 

 


 

Webinar del ciclo di incontri "Mi si è ristretta l'Italia"

 

 

Introduzione

Nicoletta Pirozzi

Responsabile delle relazioni istituzionali e del programma "Ue, politica e istituzioni", Istituto Affari Internazionali

 

Modera

Wanda Marra

Giornalista de Il Fatto Quotidiano

 

Intervengono

Francesca Sforza

Giornalista de La Stampa

 

Danilo Taino

Editorialista de Il Corriere della Sera

 

Angela Mauro

Corrispondente Affari europei dell'Huffington Post

 

Michele Valensise

Già Segretario Generale del Ministero degli Affari esteri e Presidente dell’Associazione Villa Vigoni

   

Lingua di lavoro: italiano
 


Eppure ci riguarda. L’Europa cerca faticosamente strategie e identità comuni, l’America si riorganizza dopo il ciclone Trump, la Cina ci insidia, la Russia ci placca, la Turchia si allarga. Ma in Italia, c’è un messaggio che non passa: il locale è globale, il globale è locale. L’estero siamo noi, l’estero è dentro di noi. Con un confronto sulle elezioni tedesche e le conseguenze che hanno sul nostro paese, l'Istituto Affari internazionali organizza una serie di dibattiti.



Seguici su:
diventa fan su Facebook seguici su Linkedin seguici su twitter seguici su youtube connettiti al nostro sito seguici su instagram


Istituto Affari Internazionali - Via dei Montecatini, 17 - 00186 - Roma - Rm - Italia - Email: iai@iai.it - Tel: +39066976831 - P.iva 02126711007

 

 

ROMA, 25 SETTEMBRE

PROIEZIONE DEL FILM "COLLECTIVE" PREMIO LUX 2021

L’autunno è appena iniziato... quale momento migliore per tornare al cinema?

Come saprai, il settore della cultura è stato colpito in modo durissimo dalla crisi del COVID19. Con il programma Europa Creativa, l’UE ha compiuto il passo più grande mai fatto prima per sostenere il settore culturale e creativo. Ma anche noi possiamo fare la nostra parte!

Per questo vogliamo segnalarti un bell’appuntamento a Roma: sabato 25 settembre alle ore 18:00 nel contesto del Pigneto Film Festival verrà proiettato “Collective”, il film vincitore del Premio Lux del Pubblico per il cinema europeo 2021. “Collective” è un avvincente documentario d’inchiesta su uno scandalo di malasanità costato la vita a svariate persone, che svela un sistema molto corrotto. Il film ha anche ottenuto 2 candidature ai Premi Oscar - Miglior documentario e Miglior film straniero. 

Prenota qui il tuo biglietto! 

La cornice del Pigneto Film Festival sarà anche l’occasione per saperne di più sulla community di insieme-per.eu: se vieni al cinema con le tue amiche e i tuoi amici e vi fate una foto al desk informativo postandola sui social con tag @PE_Italia @pignetofilmfestival, potrai ricevere a casa dei gadget di Insieme-per.eu! 

Vuoi saperne di più sul Premio Lux? Il Premio è l’iniziativa con cui, dal 2007, il Parlamento europeo ha fornito un sostegno concreto alla distribuzione dei film europei, fornendo per esempio i sottotitoli nelle 24 lingue UE per i film finalisti. Il Premio LUX si è guadagnato la reputazione di selezionare le coproduzioni europee impegnate in tematiche politiche e sociali attuali, anche per incoraggiare il dibattito sui nostri valori a livello comunitario.


 


 
 
 

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Von der Leyen tra visione e pragmatismo e i bilaterali Israele-Egitto e Madrid-Barcellona
17 settembre 2021

Il discorso sullo stato dell'Unione pronunciato a Strasburgo dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha offerto un mix di visione e pragmatismo, nella consapevolezza che, per quante buone proposte possa presentare l'esecutivo, alla fine saranno i governi a fare la differenza nell'agenda Ue, soprattutto in una fase in cui il quadro politico - fra imminente voto in Germania e presidenziali in Francia in primavera - è così incerto, scrive in un editoriale il presidente dello IAI Ferdinando Nelli Feroci.

Con Steven Forti e Daniel Reichel analizziamo invece due incontri bilaterali che provano a tracciare un nuovo corso: da una parte c'è il tentativo di riprendere il dialogo tra Madrid e Barcellona, dopo l'insediamento di un nuovo esecutivo catalano stavolta guidato da Esquerra Republicana; dall'altra, invece, il primo faccia a faccia da dieci anni tra un premier israeliano e un presidente egiziano (ma il vero obiettivo del Cairo è Washington). Questo e molto altro ancora su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 OTTIMISMO SENZA ILLUSIONI
Da von der Leyen un discorso sullo stato dell'Ue tra visione e pragmatismo
 

di Ferdinando Nelli Feroci

Con un intervento di poco più di cinquanta minuti alla plenaria del Parlamento europeo di Strasburgo, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha disegnato la sua visione del futuro dell’Unione. Una visione ispirata a soddisfazione per i...

 L'INCONTRO A SHARM EL-SHEIKH
Il gioco di seduzione di al-Sisi con Israele (e Washington)
 

di Daniel Reichel

Era dal 2011 che un primo ministro israeliano non si recava in Egitto in visita ufficiale. Un’assenza decennale, interrotta adesso dal caloroso incontro a Sharm el-Sheikh, sul Mar Rosso, tra il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi e il premier israeliano...

INCONTRO SÁNCHEZ-ARAGONÈS
Prove di dialogo tra Madrid e Barcellona
 

di Steven Forti

Nel febbraio del 2020 si tenne la prima riunione del tavolo di dialogo tra il governo spagnolo e quello catalano. Fu il primo tentativo – fortemente voluto dall’esecutivo di sinistra guidato da Pedro Sánchez – di ricucire le relazioni tra...

IN EVIDENZA
SPECIALE
I 16 anni della cancelliera
 
© 2021 AffarInternazionali - www.affarinternazionali.it

 

 

[ ... ]

 

 
Se non riesci a leggere questa email, clicca qui
 
 
newsletter del 17 SETTEMBRE 2021
 
 

 

Read the online version
     

LIFE Programme

Newsletter

European Commission Logo
Header Image

Follow us LIFE LIFE LIFE LinkedIn life

 
Highlight
LIFE programme priority topics: 2021 – 2024

The LIFE programme has published a list of priority topics for the 2021 – 2024 period. Applicants to the LIFE Call for proposals should aim to address one or more of these priority topics.

 
more
 
 
LIFE projects added to Innovation Radar platform

More than 100 LIFE programme innovations have, for the first time, been included in the European Commission’s Innovation Radar platform.

 
more
 
 
 
News
#EULife21 Q&A sessions recordings

Couldn't follow the #EULife21 Q&A sessions? You can now watch day one here and day two here.

 
more
 
 
Disrupting the linear model: LIFE and the circular economy

Our new factsheet is out: including key information about the overview of LIFE Programme's funding to circular economy projects, LIFE projects examples and more.

 
more
 

 

 

 

Noi e il Futuro dell'Europa

Newsletter 13 Settembre 2021

CARE LETTRICI E CARI LETTORI,

 

La nostra newsletter settimanale Noi e il futuro dell'Europa è stata concepita per contribuire ad una corretta informazione sull’Unione europea e partecipare al dibattito sulla riforma dell’Unione a partire dalla Conferenza sul futuro dell’Europa.

Come sapete, la Conferenza è stata avviata il 9 maggio 2021 a Strasburgo e dovrebbe concludersi nella prossima primavera.

Ecco l’indice della nostra newsletter:

Continua a leggere
 

L'EUROPA (ALIAS L'UNIONE EUROPEA) DEVE PRENDERE IN MANO IL SUO DESTINO

 
Questa affermazione, fatta dalla Cancelliera Merkel poco tempo dopo la riunione del G7 a Taormina alla quale aveva partecipato l’allora Presidente americano Trump, era apparsa all’epoca come retorica poiché la responsabile del governo tedesco, come del resto altri leaders dell’Unione europea, non aveva fatto seguire a tale dichiarazione la conseguente attribuzione alle Istituzioni dell’Unione dei mezzi necessari al conseguimento di tale obiettivo.
Continua a leggere
 
Monitoraggio delle Istituzioni Nazionali - Temi di possibile interesse per gli Enti del Terzo Settore (a cura del Forum Nazionale Terzo Settore) 13-17 settembre 2021.
Continua a leggere
 

VI SEGNALIAMO

  • 14 settembre 2021, ore 18:30-20:00, “Che non sia solo una stagione - Riunione EUMANS Dibattito generale”, con Marco Cappato. MAGGIORI INFORMAZIONI e LINK per partecipare.
  • 15 settembre 2021, ore 9:00-12:00, “Stato dell’Unione 2021”. La Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, pronuncerà il suo secondo discorso sullo Stato dell’Unione. Per maggiori informazioni e seguire la diretta streaming, cliccare QUI.
  • 21 settembre 2021, ore 9:00-13:00, “PLURALE, COESIVA, INNOVATIVA”. Assemblea di metà mandato CulTurMedia Legacoop, in forma digitale sulla piattaforma di video conferenze Zoom. I temi principali saranno: 1° il ruolo dell’impresa culturale e creativa per la rigenerazione territoriale e sociale; 2° il lavoro e le prospettive future. PROGRAMMA e LINK per partecipare.
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 

LINK IN EVIDENZA

Continua a leggere

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Il discorso sullo stato dell'Ue, Angela Merkel e l'Italia e il rally dei prezzi del gas
15 settembre 2021

Poco fa Ursula von der Leyen ha pronunciato davanti al Parlamento europeo riunito in sessione plenaria a Strasburgo il discorso sullo stato dell'Ue (con un'ospite d'onore in Aula, la campionessa italiana Bebe Vio): ecco il testo integrale, nella versione italiana. Tra undici giorni - con la Germania che si prepara ad eleggere un nuovo cancelliere - Angela Merkel esce di scena: prosegue con Beda Romano e un'analisi sui rapporti con l'Italia nel corso di questi 16 anni la nostra serie di approfondimento sul mandato della leader tedesca.

Con Marco Giuli parliamo invece del rally dei prezzi del gas naturale in Europa: una dinamica che prefigura rischi per la sicurezza energetica europea nel prossimo inverno e per le prospettive di ripresa post-Covid. Questo e molto altro ancora su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

 

ARTICOLI
 I 16 ANNI DELLA CANCELLIERA
Con l'uscita di scena di Angela Merkel l’Italia perde un'alleata in Europa
 

di Beda Romano

Poche persone sono state protagoniste del recente dibattito italiano quanto Angela Merkel. In sedici anni al potere la cancelliera tedesca è stata osannata e criticata, lodata e attaccata, elogiata e vituperata, spesso con la stessa incredibile energia, vittima di una...

 SICUREZZA ENERGETICA E DECARBONIZZAZIONE
Il gas che manca: prospettive e implicazioni
 

di Marco Giuli

Nelle ultime settimane i prezzi del gas naturale in Europa hanno raggiunto livelli senza precedenti. L’indice olandese Ttf – riferimento europeo per i mercati spot del gas – ha superato a settembre i 50 euro/MWh, dopo aver oscillato nell’ultimo decennio...

IL PAPA E IL CONTINENTE
La difficile partita della Chiesa di Francesco in America Latina
 

di Pietro Mattonai

Per chi ha vissuto 76 anni della propria vita in un luogo è difficile pensare al mondo senza quel luogo al centro del ragionamento. Papa Francesco, che in Argentina e in America del Sud ha vissuto dalla nascita sino all’elezione...

IN EVIDENZA
SPECIALE
I 16 anni della cancelliera
 
© 2021 AffarInternazionali - www.affarinternazionali.it

 

European Business Review FOLLOW EBR MAGAZINE ON: Follow us on FacebookFollow us on TwitterSubscribe to our RSS Feeds

EU ACTUALLY     EUROPE     WORLD     BUSINESS     MANAGEMENT     ANALYSES

Welcome to the online edition of the “European Business Review (EBR)”, where journalists and distinguished guest-writers express their views and opinions on European affairs and Business issues with in-depth articles, analyses and commentaries.
Check also EBR's:
Print edition - International edition website - Greek edition website


A Eurosceptic as one of the most powerful leaders in the EU? It could bring a refreshing new tone in the monotonous ‘more EU’ debate.

Barnier, from Europhile to Eurosceptic

Speaking at a campaign event in Nimes, Michel Barnier told his audience that he, if been elected French President, would propose a referendum on a so-called ‘constitutional shield’ on immigration issues


“To Brussels because German foreign policy must always be European. And America has said ‘America is back’ and you need a European answer to that. And therefore, to Brussels.”

Germany’s Vote Should Set the Pace for Europe

This German federal election is crucial for Europe’s future. Angela Merkel’s successor has the choice of leading Europe toward more integration and strategic relevance or abetting its gradual, inexorable decline


“It’s going to be a huge political battle. The question is, when do we begin the battle?” said an EU official on condition of anonymity.

EU budget battle looms, as economy lifts out of crisis

European governments have spent hand over fist, despite ballooning public debt, to prevent the coronavirus pandemic from triggering economic calamity


"Carbon removals mean physically taking greenhouse gasses (GHG) out of the atmosphere and storing them permanently (or at least for several centuries), thereby reducing the amount of CO2 in the atmosphere."

Carbon removals must not become an expensive greenwashing tool

Supporters of carbon removal technologies often confuse carbon capture and storage (CCS) with negative emissions


"Researchers suggests that this shift reflects both the push of strict financial regulation and the pull of technological opportunity."

How financial innovation is changing

While several high-profile financial innovations, like blockchain and cryptocurrency, have attracted widespread attention, the broad landscape of financial invention — where innovation occurs, what it targets, and who is responsible for it — has not been studied systematically

 

 

 

 

[ ... ]

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-logo.png

Servizio stampa

Parlamento europeo

Ufficio di collegamento in Italia

 

Disponibile in

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-bg.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-es.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-cs.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-da.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-de.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-et.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-el.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-en.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-fr.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-ga.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-hr.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-lv.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-lt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-hu.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-mt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-nl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-pl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-pt.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-ro.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sk.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sl.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-fi.pnghttp://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-sv.png

 

 

 

 

09-09-2021


 

Anteprima della sessione del 13-16 settembre 2021, Strasburgo

 

 

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngStato dell'Unione europea: discorso di Ursula von der Leyen ai deputati

Il 15 settembre, alle ore 9.00, la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen terrà il suo discorso sullo stato dell'Unione europea, seguito da un dibattito con i deputati.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngAfghanistan: dibattito con Borrell sulla risposta dell’UE

Martedì, i deputati discuteranno con il capo della politica estera dell'UE Josep Borrell la risposta alla crisi in Afghanistan. Una risoluzione sarà votata giovedì.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngUnione sanitaria: rafforzare la prevenzione delle malattie e la cooperazione transfrontaliera

Il PE discuterà e voterà due leggi per rafforzare il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e affrontare più efficacemente le minacce sanitarie transfrontaliere.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngDiritti LGBTIQ e misure antidiscriminatorie nell'UE

In una risoluzione che sarà votata lunedì, il PE analizzerà le difficoltà vissute dai cittadini e dalle famiglie LGBTIQ in Europa e chiederà misure per porre fine alle discriminazioni.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPolonia: PE valuta i continui attacchi a libertà dei media e Stato di diritto

I deputati valuteranno con i rappresentanti di Consiglio e Commissione un progetto di legge che può minacciare il pluralismo dei media e l'ultima sfida polacca alle regole e ai valori UE.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngCarta blu UE: nuovo schema per attrarre migranti altamente qualificati

I deputati approveranno in via definitiva la riforma della direttiva sulla “Carta blu” UE, per facilitare l'impiego in Europa di cittadini di paesi terzi altamente qualificati.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngUE-Russia: contrastare la politica del Cremlino e promuovere la democrazia

Il Parlamento vuole incoraggiare l'UE a respingere le politiche aggressive della Russia e sostenere una transizione verso una futura Russia democratica.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngMettere fine all'uso di animali nella ricerca e nei test scientifici

In una risoluzione che sarà votata mercoledì, il Parlamento presenterà una serie di proposte per accelerare la transizione verso una ricerca scientifica che non utilizzi animali.

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngI deputati valutano la reazione dell'UE ai recenti disastri naturali

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngClassificare la violenza di genere come un crimine nel diritto comunitario

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngBrexit: fondo da 5 miliardi di euro per aiutare i Paesi e le regioni dell'UE

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngLavoratori delle piattaforme digitali: il Parlamento chiede pari diritti sociali

......................................................................................................................................................................................................................................................

 

 

 

Per ulteriori informazioni

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngOrdine del giorno della sessione

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVideo in diretta

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngConferenze stampa e altri eventi

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPiattaforma multimediale del PE

http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngEP Newshub

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
L'islamismo politico dei talebani, le politiche verdi di Putin e il voto in Marocco
8 settembre 2021

I talebani hanno reso noti i nomi del nuovo governo al potere in Afghanistan e adesso l'Occidente si trova davanti a un bivio. Il regime di Kabul va considerato come un nemico irrecuperabile o, contrario costituisce una forza tendenzialmente diversa da quella del passato, si chiede Adolfo Battaglia, tracciando i caratteri fondamentali che dovrà assumere l'islamismo politico.

Una svolta "green" della Russia di Vladimir Putin, scrive Paolo Calzini, pur lasciando insoluti gli altri problemi alla base delle rivalità fra Mosca e Washington, rappresenterebbe un’iniziativa in grado di aprire uno spiraglio nel muro di ostilità che domina i rapporti fra le parti, a tutto vantaggio della stabilizzazione del quadro internazionale. Urne aperte oggi in Marocco: in un nuovo appuntamento con l'Osservatorio elettorale a cura de Lo Spiegone vediamo cosa tenere d'occhio. Questo e molto altro ancora (tra cui uno speciale dedicato al dramma Afghanistan) su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 CAPORETTO PER UE E USA
Afghanistan: nemici o nuovo corso, il dilemma talebani
 

di Adolfo Battaglia

Un punto ancora non chiaro emerso dalla vicenda afghana è se sia bene o no che Biden sposti il massimo della sua attenzione dall’Asia alla vasta area che va dal Pakistan al Mediterraneo, nella quale è prevedibile che continueranno a...

 L'ECOLOGIA SECONDO MOSCA
La Russia green che verrà
 

di Paolo Calzini

Il rilievo dato al tema della transizione ecologica, attualizzato dagli effetti devastanti del riscaldamento climatico, sottolinea l’urgenza di affrontare in concreto una minaccia, giudicata, in prospettiva, secondo il parere pressoché unanime degli scienziati del settore, di carattere esistenziale. Le prese di posizione...

I GATTOPARDI DI RABAT
Marocco al voto tra sfiducia nei partiti e nuove regole 
 

di Lo Spiegone

L’8 settembre la popolazione marocchina sarà chiamata a votare, per la prima volta nello stesso giorno, i propri rappresentanti sia a livello nazionale – i 395 deputati della Camera dei rappresentanti – che regionale e comunale – oltre 31mila eletti....

RIFIUTARE IL CONFLITTO
Israele-Palestina: c'è chi crede nella pace
 

di Giorgio Gomel

L’irrompere, non inatteso, di violenze nel maggio scorso fra israeliani e palestinesi, nella striscia di Gaza, in Cisgiordania, a Gerusalemme est, anche all’interno di Israele con prodromi inquietanti di guerra interetnica fra arabi ed ebrei, dimostrano che la convinzione prevalente...

© 2021 AffarInternazionali - www.affarinternazionali.it

 

 
Your monthly insights on youth | SEPTEMBER 2021
View this email in your browser


HOT & TRENDING

 

HEALTH AND GAMING 

Following the COVID-19 pandemic, the gaming platforms are in the strategic position to tackle real issues, such as COVID-19 vaccination amongst young people. Enthusiast Gaming Holdings Inc. is the world’s largest platform of communities for gamers and e-sports fans. Recently, it has partnered with the American Ad Council and COVID Collaborative on their COVID-19 Vaccine Education Initiative, to encourage young people to get vaccinated. For its campaign, Enthusiast Gaming shares information about vaccine and launched the Twitter hashtag challenge #LGIGOTTHESHOT, by challenging gamers to share their decision and get vaccinated. In exchange, gamers may be selected to be featured in an hour-long stream and receive a coaching session with one of the Gaming team members.

#CLIMATECHANGE

According to a new Pew Research Center surveyGen Z and Millennial users began to engage more actively with climate change content on social media. Young adults are taking the lead in climate change discussions. They don't just want to fight global warming, they also want to express their emotions, fears and hopes about this global threat. The survey shows that 45% of Gen Z adults and 40% of Millennials follow an account, like or comment on a post, share content about the need for action on climate change. On the contrary, much smaller shares of Gen X (27%) and Baby Boomers and older social media users (21%) interact with content about climate change.

YOUTH PERSPECTIVES

 

JOB DISRUPTIONS 

The economic crisis caused by the COVID‑19 outbreak has hit young people hard in terms of employment. The OECD Risks That Matter 2020 survey reveals that 11.5% (19.1 million) of young people between the age of 15 and 29 are unemployed while 51% of them have experienced job disruptions, such as a decrease in working hours, salary cut, or unpaid leave. However, COVID-related unemployment has impacted young people unequally in the OECD countries. In Belgium and the Netherlands, only three out of ten young people reported a form of job disruptions, whereas more than six out of ten reported it in Estonia, Mexico, Turkey, Israel, Greece and Chile. As a result, financial difficulties have increased and young adults had to take money out of their savings or ask for money from family or friends to pay for usual expenses.

BACK TO SCHOOL 

September has begun and so millions of students and teachers in Europe are ready to start the new school year. The COVID-related school closure has impacted negatively children’s health, well-being and their learning. The educational disruption affected families unequally as not all children had the same opportunities, tools or access needed to follow school activities remotely. As UNICEF reportsthere is still a significant number of children and adolescents (262 million) who are not enrolled in school or will not be able to go backThis depends mainly on four elements: (1) they live in poverty, (2) they are affected by disabilities, (3) they belong to marginalized minority groups, (4) they live in humanitarian crisis contexts. The right to education is still limited and the need to protect such right is becoming more urgent in the governments’ agenda.

GREEN JOBS OF THE FUTURE

 
Millions of new jobs will be created in the green economy of the future so a suitably skilled workforce will be needed. The United Nations Environment Programme has classified four categories of jobs that will require new green skills to build a successful career. It refers to work in the field of science, architecture, engineering and farmingFor those young adults who see their future as environmental scientists, biologists, hydrologists, they will need to have a strong science background and develop those assets to monitor, manage and protect natural resources. The architects of the future will design energy efficient buildings using few natural resources in order to comply with environmental regulations for green spaces. The engineers of tomorrow will develop green and tech skills to design and maintain solar panels, wind turbines, low emissions vehicles through the use of greener and more innovative technology. As food supply becomes more sustainable, young people will develop new agriculture skills and will have new green jobs to choose in the field of farming.

THINKYOUNG'S HOT NEWS

It's back-to-school time! The ThinkYoung team is back with impactful projects and insights on youth. We look forward to sharing more with you in the coming months. Amongst our digital events, we will soon be hosting several webinars on topics related to digital, AI, education, health... and other exciting topics!
Visit our website
HIGHLIGHTS FROM OUR BRUSSELS CODING SUMMER SCHOOL

As the summer draws to a close, we look back with excitement at the week of fun at our Coding Summer School in Brussels! Take a look at the highlights video with the best moments of this 11th edition.
WATCH THE VIDEO

 

 
Se questa newsletter non viene visualizzata correttamente, clicca qui.
Newsletter Settembre 2021
Editoriale

Cari lettori,

un'Europa verde, digitale e resiliente: Ursula von der Leyen ha formulato questi auspici nel suo discorso sullo Stato dell'Unione del 16 settembre 2020. La Presidente della Commissione voleva che l'UE uscisse più vigorosa di prima dalla pandemia causata dal Coronavirus. Un anno dopo, tuttavia, la battaglia dell'Europa contro le conseguenze economiche e sociali del virus continua senza sosta.
A questo si aggiungono i problemi di politica estera in Bielorussia, Afghanistan e Cina. Quindi non mancheranno gli argomenti quando la von der Leyen riferirà ancora una volta sullo Stato dell'UE a Strasburgo il prossimo 15 settembre.

In tempi turbolenti come questi, la rete dei Centres for European Policy Network  FREIBURG | BERLIN | PARIS | ROMA vuole continuare a fornire supporto ed affidabilità rispetto alle varie iniziative normative che l`UE comunque sta continuando a portare avanti. Questo mese diamo uno sguardo alla cosiddetta “Bussola per il digitale”, che la Commissione presenterà il 14 settembre. Parleremo della nuova autorità sanitaria, HERA, e vi aggiorneremo in relazione alle consultazioni in atto sul tema della tassonomia verde.
Il 10 settembre l'Eurogruppo si occuperà probabilmente dell'introduzione dell'Euro in Bulgaria. Il Paese dell'Europa orientale è considerato uno studente modello quando si tratta di politica macroeconomica e finanziaria, ma allo stesso tempo rappresenta un osservato speciale per quanto riguarda la corruzione e il riciclaggio di denaro. Vi è quindi molto su cui riflettere.

Siete interessati?  Allora vi auguro una piacevole lettura.

Con i migliori auguri per la ripresa delle vostre attivita´ dopo la pausa estiva.

Dr. Jörg Köpke (Responsabile della Comunicazione del CEP)
Il 15 settembre, Ursula von der Leyen terrà il suo secondo discorso sullo Stato dell'Unione a Strasburgo. La Presidente della Commissione continuerà prevedibilmente a concentrarsi su due priorità: l'European Green Deal e la strategia digitale. La Von der Leyen ha dichiarato, nella fase preparatoria, che bisogna unire le nostre forze per portare l'economia sociale di mercato in linea con gli obiettivi odierni.
 
Attualità dell'UE sotto esame da parte del CEP
Economia digitale
Decennio digitale: Come l'UE raggiungerà i suoi obiettivi digitali 

Il 14 settembre 2021 la Commissione presenterà il suo programma per l'attuazione della "Bussola per il digitale" in cui esporrà come intende raggiungere i suoi obiettivi digitali. Gli obiettivi includono la garanzia che, entro il 2030, almeno l'80% della popolazione abbia competenze digitali di base, che il 75% delle aziende utilizzi servizi di cloud computing, big data e intelligenza artificiale, che il 5G sia disponibile in tutte le aree popolate e che l'80% dei cittadini utilizzi una soluzione ID digitale (identificazione elettronica come la carta d'identità elettronica).
 
Commercio
Schema delle preferenze tariffarie: Le tariffe doganali basse sosterranno i Paesi in via di sviluppo
Il 22 settembre 2021 la Commissione presenterà la sua proposta di Regolamento che succede al sistema di preferenze tariffarie generalizzate [Regolamento (UE) n. 978/2012]. Il sistema di preferenze tariffarie generalizzate garantisce che le esportazioni dai Paesi in via di sviluppo verso l'UE siano soggette a oneri doganali inferiori o nulli. Questo mira a promuovere gli standard sociali e lo sviluppo economico. In cambio, l'Unione si aspetta miglioramenti nei settori dei diritti umani, degli standard lavorativi, dello sviluppo sostenibile e della buona governance. Il nuovo Regolamento continuerà a concedere concessioni tariffarie unilaterali ai Paesi in via di sviluppo. Il Regolamento attuale rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2023.
 
Salute
Unione Europea della Salute: La nuova autorità HERA preparerà l'UE per le situazioni di crisi

Il 14 settembre, la Commissione presenterà un progetto di normativa per una nuova autorità dell'UE. L'Autorità per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA) inizierà a lavorare all'inizio del 2022. L'autorità aiuterà l'UE ad affrontare gravi rischi sanitari transfrontalieri. Il mandato completo di HERA non è ancora stato definito. Sicuramente assicurerà che, in caso di emergenza, tutti gli Stati membri ricevano un accesso rapido e uguale alle contromisure mediche. Questo include attrezzature di protezione personale, ventilatori, test e materiali relativi, nonché farmaci salvavita. Gli Stati membri saranno aiutati a finanziare e a procurarsi le attrezzature protettive. L'obiettivo è anche quello di migliorare lo sviluppo, la produzione e la capacità di distribuzione.
 
Consultazioni pubbliche
La Commissione europea chiede regolarmente, ai portatori di interesse ed a tutte parti interessate della società civile, le proprie opinioni riguardo alle scelte che sta per compiere. A seguire abbiamo selezionato alcune delle  consultazioni in corso che potrebbero essere di maggiore interesse:
Ambiente

Regolamento CLP: La Commissione vuole rendere più sicura la manipolazione delle sostanze chimiche

La Commissione vuole rivedere il Regolamento sulla classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio delle sostanze e delle miscele [Regolamento CLP (CE) n. 1272/2008]. Il Regolamento stabilirà come i pericoli posti dalle sostanze chimiche sono determinati e valutati e come informare i consumatori dei possibili rischi. La consultazione permetterà alla Commissione di ottenere un feedback dai cittadini, dalle aziende e dalle autorità su come potenziare l'uso sicuro delle sostanze chimiche e su come le regole esistenti possano essere semplificate.
Il periodo di presentazione dei pareri termina il 15 novembre 2021.
Per accedere alla consultazione
 
Mercati finanziari 

Progetti di tassonomia verde con ulteriori quattro obiettivi ambientali

Le proposte della Commissione sulla tassonomia verde hanno raggiunto il passaggio successivo. Dal 3 agosto 2021, i progetti  relativi a quattro ulteriori obiettivi ambientali sono stati resi disponibili dalla "Piattaforma sulla finanza sostenibile", un organismo consultivo della Commissione. Questi riguardano l'uso sostenibile e la protezione delle risorse idriche e marittime, il passaggio a un'economia circolare, la prevenzione e la riduzione dell'inquinamento ambientale e la protezione e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi. La Piattaforma vuole usare la consultazione per raccogliere opinioni riguardo le proprie riflessioni ancora provvisorie.
Il Consiglio e il Parlamento hanno già concordato un sistema di classificazione delle attività economiche sostenibili nel dicembre 2019 (vedi cepAdhoc 1/2020). Il Regolamento è entrato in vigore nel luglio 2020. Per essere considerate ecologicamente sostenibili, le attività economiche devono dare un contributo "sostanziale" ad almeno uno dei sei obiettivi ambientali e non devono arrecare danni "significativi" a nessuno di questi obiettivi ambientali. Tramite atti delegati, la Commissione stabilirà dei criteri tecnici di selezione per ogni obiettivo ambientale. Lo ha già fatto per i primi due obiettivi ambientali, la protezione del clima e l'adattamento al cambiamento climatico (vedi Tassonomia del clima).
Il periodo di presentazione dei pareri termina il 24 settembre 2021.
Per accedere alla consultazione
 
Appuntamenti
Si segnalano alcuni dei principali appuntamenti dell’UE nel mese di settembre in particolare alcuni specificatamente legati alle tematiche trattate in questa newsletter:
10-11 Settembre 2021
Brdo, Slovenia

Riunione dei Ministri dell'Economia e delle Finanze (ECOFIN) La riunione riguarda, tra le altre cose, il finanziamento sostenibile dell'economia. Inoltre, si riunisce anche l'Eurogruppo.

13 Settembre 2021
Parlamento Europeo (Strasburgo)
Dibattito sull'estensione delle competenze del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (vedi cepAnalisi 17/2021) e sul Regolamento sulle gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero (vedi cepAnalisi n. 19/2021).

14 Settembre 2021
Commissione europea

Presentazione di un pacchetto legislativo per creare la nuova Autorità per la Preparazione e la Risposta alle Emergenze Sanitarie dell'UE (HERA).

15 Settembre 2021
Parlamento Europeo (Strasburgo)

Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, terrà il suo discorso annuale sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento Europeo.

17-19 e 24-26 Settembre 2021
Conferenza sul Futuro dell'Europa

Inizio dei Forum dei cittadini europei (vedi cepAdhoc 1/2021).

29 Settembre 2021
Bruxelles, Belgio

I ministri responsabili degli Stati membri si riuniscono nel Consiglio Competitività per discutere le questioni relative al mercato interno e all'industria.
 
Pubblicazioni CEP
cepAnalisi: Gravi rischi sanitari transfrontalieri
La pandemia di Corona ha portato a un'emergenza sanitaria transfrontaliera nell'Unione Europea. In futuro, Bruxelles vuole definire, sulla base di un Regolamento, il momento iniziale e finale di una tale emergenza.

Si veda cepAnalisi 19/2021
 
cepAnalisi:Energia rinnovabile offshore
L'UE vuole ridurre le emissioni di gas serra a zero entro il 2050 ("neutralità climatica"). A questo scopo, la produzione di energia rinnovabile offshore, come l'energia eolica, del moto ondoso e delle maree, sarà quintuplicata dagli attuali dodici gigawatt a un totale di 61 entro il 2030. Di conseguenza, il livello di energia rinnovabile come proporzione della produzione di elettricità salirà al 32% in tutta l'UE.

Si veda cepAnalisi 18/2021
 
 
cepAnalisi: Centro UE per la prevenzione e il controllo delle malattie
La pandemia da Coronavirus ha portato a un'emergenza sanitaria transfrontaliera nell'Unione europea e ha rivelato le carenze nella gestione delle minacce sanitarie. Per migliorare la preparazione e la capacità di risposta, il Centro UE per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) assumerà un ruolo chiave in futuro.

Si veda cepAnalisi 17/2021
 
cepPolicyBrief: Adattamento al cambiamento climatico
Gli effetti del cambiamento climatico - ondate di calore, siccità, tempeste, forti piogge e inondazioni, nonché i danni causati all'ecosistema - causano una perdita economica significativa per l'UE che ammonta a miliardi. Per diventare più resistente ("resiliente al clima"), la Commissione ha presentato una strategia con misure di adattamento al cambiamento climatico. Così le dighe e i piani di inondazione saranno estesi per proteggere dalle inondazioni e saranno creati più spazi verdi per ridurre gli effetti delle ondate di calore.

Si veda il cepPolicyBrief 16/2021  (in lingua inglese)
 
CEP nei media
Una selezione dei più di 20 articoli inerenti il lavoro della rete Centres for European Policy Network  FREIBURG | BERLIN | PARIS | ROMA   usciti durante l`ultimo mese.
“Energia del mare: CEP, attenzione a obiettivi predeterminati a livello UE”

In un articolo, FASI riprende la recente analisi del CEP relativa al piano dell’UE di potenziamento della produzione di energia elettrica mediante vare tecnologie off-shore. Si sottolinea l’enorme potenziale portata di questo settore, ma anche la necessità che ad esso non vengano applicate regole divergenti rispetto all’attuale funzionamento dell´ETS e che quindi sia preservata una competizione basata essenzialmente sui prezzi nel settore complessivo della produzione di energia.

FASI Notizie del 27 Agosto 2021
 
“Energie rinnovabili off-shore, la politica UE climatica e ambientale”

In un ampio e completo articolo della testata “Stradenuove”, sul tema della produzione di energia elettrica rinnovabile attraverso il mare, viene ripreso anche l´opinione formulata dalla relativa analisi del CEP .

Stradenuove del 2 Settembre 2021
 
"L'UE vuole il controllo dell'emergenza sanitaria"

Die Welt ha ripreso un’analisi di Nathalja Nolen e Patrick Stockebrandt sulle previste riforme della politica sanitaria dell'UE. Gli esperti hanno ammonito che la Commissione non stava offrendo agli Stati membri sufficienti diritti di consultazione.

Die Welt del 17 Agosto 2021 (in lingua tedesca)
 
"Gli esportatori in Europa stanno pagando un prezzo elevato per le misure climatiche"

In un articolo per il Weser-Kurier di Brema, il presidente del CEP, Prof. Lüder Gerken, ha sollevato alcune critiche in merito ai piani della Commissione per un Carbon Border Adjustment Mechanism (CBAM). L'idea di una sovrattassa sulle importazioni per compensare le regole meno severe sul clima di altri rispetto a quelle dell’UE, proteggerà infatti le aziende soltanto nel mercato all'interno dell'UE. Sul mercato mondiale, invece, esse rischieranno di trovarsi in una posizione di svantaggio.

Weser-Kurier del 14 Agosto 2021  (in lingua tedesca)

 

 

Car* Amic*,

domani giovedì 9 settembre ci ritroveremo alla Casa Internazionale delle donne di Roma per una giornata di incontri organizzati insieme alla Rai e con il sostegno della Regione Lazio per celebrare il decennale del nostro premio e ricordare Roberto Morrione a dieci anni dalla sua scomparsa.
I posti in presenza sono esauriti, ma gli incontri saranno trasmessi in diretta nella nostra pagina fb, nel nostro canale youtube e nel nostro sito www.premiorobertomorrione.it

Ripercorriamo la giornata:

  •  MATTINA - dalle 10 alle 13 ci sarà l’incontro di formazione “Fidati di me. Giornalisti, fonti e intercettazioni: triangolazioni tra informazione e giustizia” condotto da Stefano Lamorgese con gli interventi di Laura Silvia BattagliaGiulio VasaturoElisa MarincolaValerio Cataldi;
  • POMERIGGIO - dalle 17 alle 19 ci sarà il dibattito “Giornalismo e Cittadinanza Attiva: la lezione di Roberto Morrione” condotto da Marino Sinibaldi con don Luigi CiottiLaura BoldriniMariangela Gritta GrainerGiuseppe Giulietti;
  • SERA - dalle 20.00 alle 22.00 ci sarà l’incontro con finalisti e tutor dei 10 anni del Premio e la partecipazione speciale di Sigfrido Ranucci, autore e conduttore di Report Rai3. Conducono due dei nostri vincitori, Marina De Ghantuz Cubbe e Diego Gandolfo 
Ci  vediamo domani!

Di seguito trovate i link alle dirette per facilitarvi il collegamento. Scegliete voi dove seguire gli eventi! 
 
Clicca qui per seguire la diretta sulla nostra pagina FACEBOOK
 
Clicca qui per seguire la diretta sul nostro canaleYOUTUBE
 
Clicca qui per seguire la diretta nel nostro SITO
 
I prossimi appuntamenti con il Premio Morrione:

venerdì 10 settembre dalle 15.30 alle 16.30 insieme a Radio Anmil parliamo dei rischi del giornalismo di inchiesta con Veronica di Benedetto Montaccini, vincitrice della 7a edizione del Premio, Andrea Tornago, vincitore della seconda edizione, i due tutor Raffaella Pusceddu e Sandro Ruotolo e Michele Tatti, presidente ANMIL Nuoro e giornalista. Conduce Fabio Sebastiani. 

-  domenica 12 settembre a Tagliata di Cervia l’aquilone diventa uno strumento per chiedere la liberazione di Patrick Zaki e il rispetto dei diritti umani. E' un'iniziativa di Amnesty International – Italia, Festival dei Diritti Umani e Articolo21

- dal 29 settembre al 4 ottobre partecipiamo alla Fiera del Libro di Iglesias;

- le giornate di premiazione 2021 si terranno a Torino dal 28 al 30 ottobre. 
 

copia e incolla questo testo e giralo ai tuoi amici/conoscenti: 
Dona il 2X1000 all’associazione AMICI DI ROBERTO MORRIONE
CODICE FISCALE 97839520588

Sosteniamo insieme il giornalismo investigativo!

 

Noi e il Futuro dell'Europa

Newsletter 6 Settembre 2021

CARE LETTRICI E CARI LETTORI,

 

La nostra newsletter settimanale Noi e il futuro dell'Europa è stata concepita per contribuire ad una corretta informazione sull’Unione europea e partecipare al dibattito sulla riforma dell’Unione a partire dalla Conferenza sul futuro dell’Europa.

Come sapete, la Conferenza è stata avviata il 9 maggio 2021 a Strasburgo e dovrebbe concludersi nella prossima primavera.

Ecco l’indice della nostra newsletter:

Continua a leggere
 

PIU’ EUROPA: E’ NECESSARIA UNA DIVERSA RIPARTIZIONE DELLE COMPETENZE

 
Noi riteniamo che il cantiere europeo debba essere riaperto durante questa legislatura mettendo al suo centro un progetto che consenta di passare da una unione sui generis in cui prevale da tempo il metodo intergovernativo ad una comunità fondata su un modello costituzionale multilivello, adottando un metodo che eviti il rischio di un compromesso inadeguato frutto di un accordo unanime, fissando come agenda le elezioni europee nel maggio 2024.
Continua a leggere
 
Michil Costa ha ragione. Bisogna salvare le Dolomiti, le più belle montagne del mondo, dal disastro ambientale, chiudere i passi nei periodi di maggior afflusso turistico alle macchine, ai SUV, alle rumorose moto per sostituirli con navette elettriche.

Chi va sulle Dolomiti si prepara a salire a piedi per le centinaia di sentieri costruiti nei decenni con fatica e non a circolare nelle valli in auto e in moto.

Chi va sulle Dolomiti sa come funziona con efficacia e con cortesia il sistema dei bus regionali.
Continua a leggere
 

Giornata dell’Europa - Mariager, Danimarca - 28 Agosto 2021

 
Lo scorso 28 Agosto 2021, il Movimento Europeo Danese, ha organizzato una giornata dell’Unione Europea presso il porto di Mariager, una piccola cittadina sita al nord della Danimarca .

In occasione di questa giornata celebrativa la società civile ed i rappresentanti governativi hanno avuto l’opportunità di confrontarsi su svariate tematiche tra cui: clima, salute, digitalizzazione ed integrazione europea.
Continua a leggere
 
Programma | Attualità | Parlamento europeo (settimana 6-12 settembre 2021).
Continua a leggere
 

VI SEGNALIAMO

  • Sergio Mattarella ha detto a Cernobbio che “la dimensione dello sforzo (NGEU ndr) deve trovare ora collocazione nell’ambito del Trattato che, dopo la riflessione della Conferenza, dovrà sostituire quello di Lisbona”.
  • Paola Severino ha scritto su Il Sole 24 ORE a proposito delle dichiarazioni di Sergio Mattarella su un nuovo Trattato: si tratta “di una vera e propria iniezione di fiducia per quanti stanno lavorando alla preparazione della Conferenza nel comitato istituito dal governo italiano, che ho l’onore di presiedere insieme all’ambasciatore Nelli Feroci. Ma anche una autorevole presa di posizione à quanti vedono con timore la revisione del trattato e cercano di contenere gli impulsi europeisti espressi da molti cittadini e confermati a Cernobbio dal lungo applauso che ha accompagnato gli interventi sul tema”.
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 
Continua a leggere
 

LINK IN EVIDENZA

Continua a leggere
 
 
 
Condividi questa newsletter Condividi questa newsletter
Facebook
Website
Instagram
Copyright © Movimento europeo Italia 2021.
Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Our mailing address is:
segreteria@movimentoeuropeo.it

 


 

 

 

Newsletter del mese di Settembre 2021

 

In evidenza questo mese:

Rafforzare le professionalità future:
il ruolo delle imprese nell'affrontare l'inadeguatezza delle competenze tra i giovani

 

Questo rapporto pubblicato dall'UNICEF e dal World Business Council for Sustainable Development (WBCSD), fornisce raccomandazioni concrete per le azioni che le aziende possono intraprendere per aiutare ad affrontare lo "skill mismatch", l'inadeguatezza delle competenze, che i giovani di tutto il mondo vivono in questo momento.

 

Notizie e segnalazioni

 
 

Concorso DiscoverEU: tema di settembre!

 

DiscoverEU è un'iniziativa dell'Unione europea che offre l'opportunità di scoprire l'Europa attraverso esperienze di apprendimento. 

Per i giovani che si sono candidati a #DiscoverEU nelle tornate di dicembre 2018 e maggio 2019 (partecipanti selezionati e non selezionati) ...

 
 
 

Programma di tirocini ACER

 

ACER è una delle agenzie decentralizzate dell'UE che lavora per favorire l'integrazione e il completamento del mercato interno europeo dell'energia elettrica e del gas naturale.

Il programma di tirocinio ACER mira ad attrarre giovani laureati interessati a crescere professionalmente... 

 
 
 

Discorso sullo stato dell'Unione 2021

 

Ogni anno a settembre il presidente della Commissione europea pronuncia dinanzi al Parlamento europeo il discorso sullo stato dell'Unione, in cui fa il punto della situazione per l'anno appena trascorso e presenta le priorità per l'anno successivo.

Il presidente illustra ...

 

Contest della campagna Time to Move!

 

Time to Move è una raccolta di eventi online e in presenza in tutta Europa durante il mese di ottobre. Le attività sono organizzate da esperti Eurodesk che possono offrire una guida personalizzata sulle opportunità internazionali. Sul sito sarà possibile trovare tutti gli eventi, i webinar, le sessioni informative, le opportunità di orientamento personale o le attività fisiche che si svolgeranno in tutta Europa.

 

Progetto A Scuola di OpenCoesione
 
È online il bando del Ministero dell'Istruzione per partecipare all'edizione 2021-2022 del progetto A Scuola di OpenCoesione rivolto alle scuole secondarie superiori di ogni indirizzo, che si cimenteranno in attività di monitoraggio civico sui territori a partire dai dati sui progetti finanziati con le risorse delle politiche di coesione.

 

Tirocini retribuiti presso il Consiglio dell'Unione Europea

 

Ogni anno il Segretariato generale del Consiglio offre circa 100 tirocini retribuiti della durata di 5 mesi.

Possono partecipare:
- cittadini di uno degli Stati membri dell'Unione europea;
- cittadini dei paesi candidati che hanno concluso i negoziati di adesione all'UE;
- candidati con una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'UE e una conoscenza soddisfacente di un'altra di queste lingue...

 

Opportunità di formazione
Palestre di progettazione | Seminari | Webinar

 

Le Palestre di progettazione sono attività  online di in/formazione promosse dall'Agenzia Nazionale per i Giovani in cooperazione con la rete nazionale italiana Eurodesk.

 

I webinar sono rivolti prioritariamente a giovani, organizzazioni, enti, gruppi informali che non hanno mai presentato e/o realizzato progetti e che non hanno partecipato ad attività formative organizzate dall'Agenzia Nazionale per i Giovani.

 

Per prendere visione del calendario delle attività e per registrare la propria partecipazione visitare la pagina: https://www.eurodesk.it/2021-webinar-ang-eurodesk

 

I Prossimi appuntamenti del mese di settembre:

Giovedì 16 Settembre 2021, ore 15:00>17:00
La mobilità dei giovani per l'apprendimento non formale attraverso i Programmi europei 2021-2027


Collegamento alla pagina di registrazione:
https://register.gotowebinar.com/register/8887082423882819342

 

Giovedì 30 Settembre 2021, ore 15:00>17:00
I progetti di Volontariato nel programma Corpo europeo di solidarietà 2021-2027

 

Collegamento alla pagina di registrazione:
https://register.gotowebinar.com/register/5624317952341296910

tuo contenuto

 

Approfondimenti #Eventi
 

 

Rapporto UE sulla solitudine in Europa durante la pandemia: i giovani i più colpiti

Un cittadino europeo su quattro ha riferito di essersi sentito solo per la maggior parte del tempo durante i primi mesi della pandemia di coronavirus, secondo i dati del sondaggio Eurofound analizzati in un nuovo rapporto del Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea.

 

Rimani informato!

 
Eventi
 

Calendario degli Eventi
 

 
In-Formazione
 

Opportunità di InFormazione

 

 
Un caffè con eurodesk
 

Un caffè con Eurodesk

 

 
Eurodesk VideoNews
 

Eurodesk VideoNews

 

 
dodo
 

dodo, Rivista di politiche giovanili

 
Canale Telegram
 

Canale Telegram Eurodesk

 
 
Notizie
 

Canale:
Notizie

 
Istruzione
 

Canale:
Istruzione

 
Pubblicazioni
 

Canale:
Pubblicazioni

 
Iniziative
 

Canale:
Iniziative

 
Formazione
 

Canale:
Formazione

 
Programmi
 

Canale:
Programmi UE

 

Eurodesk è la struttura del programma europeo Erasmus+ dedicata all'informazione, alla promozione e all'orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall'Unione europea e dal Consiglio d'Europa. 
 Commission's Erasmus+ Programme to provide high quality information and advice concerning Europe to young people and those who work with them. 
 


 
 
 
 
 

 
06 SEPTEMBER 2021 Lisez en ligne
 
 


 

 
 
 
 
 

Photo : © European Union 2021 - Source : EP

 

L’UE envisage d’alléger la dette des pays touchés par les inondations et les incendies de forêt. Les coûts d’urgence liés aux inondations et aux feux de forêt de cet été pourraient être considérés comme des dépenses « exceptionnelles » et donc exclus du calcul des déficits publics des pays de l’UE cette année, a déclaré la Commission européenne.

 

Le mois dernier, le gouvernement allemand a créé un fonds de reconstruction de 30 milliards d’euros pour couvrir les dommages causés par les inondations de juillet, qui ont tué 184 personnes dans l’ouest de l’Allemagne et fait 42 morts en Belgique. Lire plus...

 
 

Début du Congrès Mondial de la Bio. Le 20e Congrès Mondial de la Bio se tiendra à Rennes à partir d’aujourd’hui et jusqu’au vendredi 10 septembre. Au rendez-vous : plus de 2500 acteurs du secteur biologique, agriculteurs, chercheurs et citoyens qui se réuniront pendant ces cinq jours pour discuter des grands enjeux auxquels l’agriculture se trouve aujourd’hui confrontés : résilience, régénération des écosystèmes, santé, souveraineté alimentaire...

 

« L’agriculture biologique se place du côté de la solution dans la crise écologique », a fait savoir Nicolas Hulot, écologiste et président de la fondation du même nom ainsi que parrain officiel de l’évènement, dans un message vidéo diffusé en amont du Congrès. Elle serait « la solution pour préserver le capital de biodiversité et pour endiguer les effets du changement climatique ». Retrouvez le programme intégral du Congrès, en ligne et sur place, ici.

 
Magdalena Pistorius
 
 

 

Les premiers essais de blé « anticancéreux » génétiquement modifié obtiennent le feu vert au Royaume-Uni. Le gouvernement britannique a autorisé une série d'essais avec du blé génétiquement modifié. Une première en Europe qui marqe une rupture significative avec la position de l'UE sur la question. Lire plus (en anglais)... 

 

Le passe sanitaire bientôt plus obligatoire dans certains centres commerciaux. À  la suite de la baisse du taux d’incidence, le gouvernement a pris sa décision : à compter de mercredi prochain (8 septembre), le passe sanitaire ne sera plus exigé à l’entrée des centres commerciaux où la situation sanitaire s’améliore, a annoncé Bruno Le Maire ce lundi (6 septembre) matin sur BFMTV.  

 

Les annonces du ministre de l’Économie concernent  « les départements connaissant un taux d’incidence inférieur à 200/100 000 et en décroissance continue depuis au moins sept jours », précise le ministère des Solidarités et de la Santé dans un communiqué de presse. La nouvelle mesure s’étend pour le moment à 17 départements dont Paris, les Pyrénées-Orientales, le Val-de-Marne ou encore la  Charente-Maritime. 

 

« Le même principe sera ensuite appliqué aux autres départements : dès lors que durant sept jours consécutifs le taux d’incidence sera inférieur à 200/100 000 et en décroissance, un arrêté préfectoral mettra fin à l’application du "pass sanitaire" dans les grands centres commerciaux », peut-on encore lire dans le communiqué. 

 
Clara Bauer-Babef
 
 

 

L'Espagne vise à vacciner rapidement 90 % de la population. Le Premier ministre espagnol Pedro Sánchez a fixé le nouvel objectif d'avoir 90 % de la population entièrement vaccinée contre le COVID-19 dès que possible, mais n'a pas fixé de date limite pour la réalisation de cet objectif, rapporte EFE, partenaire d'EURACTIV. (Lire plus) en anglais…

 
 

Sous le feu des critiques, Apple retarde le lancement de nouvelles fonctionnalités destinées à protéger les plus jeunes. Apple a annoncé vendredi qu’il retarderait la mise en place de nouvelles mesures pour lutter le contenu d'abus sexuel sur enfant, face à la levée de boucliers. 

 

Ces nouveaux mécanismes prévoyaient notamment de scanner les images transférées sur iCloud afin de s’assurer qu’elles ne correspondent pas à des contenus pédopornographiques identifiés par les autorités et de passer également à la loupe les photos envoyées via la messagerie iMessage pour identifier les images à caractère sexuel reçues et envoyés par les utilisateurs mineurs. 

 

Estimant que cela pourrait constituer un sérieux précédent en terme d’intrusions, plusieurs associations et experts en sécurité informatique s’étaient alors alarmés. « En nous appuyant sur les retours de nos clients, de chercheurs et de groupes militants, nous avons décidé de prendre plus de temps au cours des mois à venir pour chercher des conseils supplémentaires et apporter des améliorations à ces outils de protection de l’enfance avant de les déployer », a expliqué l’entreprise pour justifier son rétropédalage vendredi, dans un communiqué envoyé à 9to5Mac.

 
Mathieu Pollet
 
 

 

L'Allemagne va investir des milliards pour ramener la production de semi-conducteurs en Europe. Dans le cadre d'un grand projet européen, l'Allemagne veut investir plusieurs milliards d'euros pour ramener la production de semi-conducteurs en Europe, dans le but de renforcer la souveraineté technologique allemande et européenne. Lire plus (en anglais)...

 
 
 
 
 

[ ... ]

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
I 16 anni di Angela Merkel, la scommessa di Barnier e il difficile decollo di Ita
3 settembre 2021

Fra tre settimane si chiuderà l'era di Angela Merkel: dopo quattro mandati consecutivi alla guida della Germania, la cancelliera non correrà alle (combattute) elezioni federali del 26 settembre. Con un editoriale di Gianni Bonvicini - che ripercorre le tappe salienti della leadership nazionale e internazionale di Merkel -, oggi inauguriamo una serie di riflessioni per tracciare un primo bilancio di questi 16 anni.

Clima elettorale anche in Francia, dove ci si prepara alle presidenziali di aprile: Emmanuel Macron e Marine Le Pen - come ci racconta da Parigi Alberto Toscano - sono i candidati naturali, mentre il centrodestra neo-gollista dei Républicains è alle prese con un rebus che spera di risolvere grazie a un maxi-sondaggio interno. Michel Barnier, l'ex Mister Brexit dell'Ue, è l'uomo giusto per tornare all'Eliseo? In Italia, intanto, il decollo a fatica di Ita genera più dubbi che speranze, scrive Alfredo Roma. Questo e molto altro ancora (tra cui uno speciale dedicato al dramma Afghanistan) su AffarInternazionali, la rivista dello IAI.

ARTICOLI
 I 16 ANNI DELLA CANCELLIERA
Merkel: una leader per la Germania, un po' meno per l'Europa
 

di Gianni Bonvicini

La grande “Mutti”, madre del popolo tedesco, se ne va. Ancora una volta quest’estate, di fronte al dramma dell’inondazione nella Renania Palatinato, ha voluto rassicurare i suoi concittadini dichiarando con orgoglio che la Germania è potente ed ha tutti i...

 LA SFIDA DI BARNIER
Francia: i Républicains vogliono davvero riconquistare l’Eliseo?
 

di Alberto Toscano

L’ultima barzelletta parigina descrive un talebano, un seguace dell’Isis e un membro di Al Qaeda discutere sul futuro potere a Kabul, mentre una voce fuori campo dice: “Perché non organizzate le primarie?”. L’amara battuta riguarda in realtà la Francia ben...

LA NUOVA COMPAGNIA AEREA
Alitalia/Ita: un fallimento annunciato
 

di Alfredo Roma

Il decollo della nuova compagnia di bandiera, Ita (Italia Trasporto Aereo), sembra avere tutte le caratteristiche di un “aborted take-off” (decollo abortito), come si chiama in termini aeronautici un decollo mancato. Le vicende recenti ne sono un chiaro indice. Nelle...

LA COMUNICAZIONE ANNUALE
Esportazioni di armamenti: buone prassi per la relazione governo-Parlamento
 

di Ottavia CrediAlessandro Marrone

In tutti i Paesi europei con una forte industria dell’aerospazio, sicurezza e difesa si pone il tema delle esportazioni in questo mercato, delle relative autorizzazioni governative e quindi della comunicazione annuale dal governo al Parlamento.

© 2021 AffarInternazionali - www.affarinternazionali.it

 

 
Se non riesci a leggere questa email, clicca qui
 
 
newsletter del 3 SETTEMBRE 2021
 
 
 

 
 

 

 
Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui